Italia Markets closed

Esplosione in un negozio: coinvolti pompieri e agenti

Vigili del fuoco intervenuti a Reggio Calabria (Twitter)

Tragedia sfiorata questa notte a Reggio Calabria. Un'esplosione, provocata probabilmente da una bombola di Gpl, si è verificata in una macelleria coinvolgendo una squadra dei vigili del fuoco intervenuti per domare le fiamme e alcuni agenti di polizia.

GUARDA ANCHE: Esplosione Alessandria, la chiamata del Carabiniere ferito

Secondo quanto riporta il profilo Twitter dei Vdf, cinque pompieri sono rimasti feriti, portati in ospedali e poi dimessi, con prognosi tra i 5 e i 20 giorni. "Nulla di grave - si legge - anche per i due colleghi della @poliziadistato".

LEGGI ANCHE: Tre pompieri sono morti per una truffa a un'assicurazione

La squadra dei Vigili del Fuoco era intervenuta intorno alle 1.40 per per domare le fiamme che divampavano nel negozio, situato in via Santa Lucia, nel centro storico di Reggio Calabria. Durante le operazioni si è verificata un'esplosione causata da una bombola di gas. Coinvolti anche gli agenti all'esterno, feriti lievemente. Vigili del fuoco e poliziotti sono stati trasportati immediatamente al pronto soccorso del Grande Ospedale Metropolitano per le cure del caso. L'esplosione, molto violenta, ha danneggiato anche il camion dei vigili del fuoco.

I pompieri se la sono cavata con qualche frattura e lieve ustione, ma il bilancio poteva essere ben più grave. Solo alcune settimane a Quargneto, in provincia di Alessandria, nell'esplosione in una cascina, sono morti tre vigili del fuoco tra i quali Antonino Candido che era di Reggio Calabria.

GUARDA ANCHE - Alessandria, per inquirenti esplosione cascina è atto doloso