Italia Markets closed

Esprinet: ricavi in crescita a doppia cifra nell’esercizio 2018

simone borghi

Esprinet, gruppo attivo nella distribuzione ‘business-to-business’ di tecnologia, ha chiuso l’esercizio 2018 con ricavi totali pari a circa 3,57 miliardi di euro, in aumento dell’11% rispetto all’anno precedente. Il 2018 si è caratterizzato per un andamento generalmente positivo del settore distributivo nei mercati geografici presidiati dal Gruppo (Italia e Penisola Iberica) perlopiù dovuto alle vendite di ‘telefonia’ che hanno segnato fortissimi incrementi rispetto all’esercizio precedente.

L’ad Alessandro Cattani puntualizza: “Particolarmente positiva si è rivelata la performance nel segmento dei prodotti cosiddetti ‘a valore’ o per ‘datacenter’, che ha superato i 520 milioni di ricavi nel 2018 a testimonianza dell’efficacia delle strategie di sviluppo nelle aree di business ad elevata marginalità. La redditività operativa ottenuta escludendo l’impatto della linea ‘Sport Technology’ (positivo per 4 milioni di euro nel 2017 e negativo per 17 milioni di euro nel 2018) è cresciuta del 32% per circa 10 milioni di euro rispetto al 2017. Tale linea di business, che ha subito gli effetti della messa in liquidazione del suo principale fornitore, è oggetto di revisione anche per tramite della identificazione di nuove fonti di approvvigionamento. Il gruppo ha chiuso l’anno con una posizione finanziaria netta positiva per 241 milioni di euro”.

“In conclusione - riassume il ceo - nonostante un mercato molto sfidante sul fronte della pressione sul primo margine di prodotto, grazie ad una attenta gestione dei costi e ad un eccellente livello di servizio alla clientela, Esprinet ha guadagnato quota di mercato ed accresciuto la redditività corrente in modo molto marcato, gettando le basi per poter gestire al meglio anche nei prossimi anni le opportunità offerte dal mercato di riferimento”.

Il titolo ha reagito bene ai risultati preliminare del 2018 con un rialzo del 3,6% sfiorando i 4 euro, una performance che supera di molto quella del Ftse Italia Star che avanza di un timido 0,3%.