Italia Markets closed

Esselunga, Kahale: no aperture Sud e estero, 2019 meglio di 2018

Red-Mil

Limito di Pioltello (Mi), 13 set. (askanews) - Per ora non ci saranno aperture più a sud di Roma o all'estero per Esselunga. Il gruppo della gdo fondato da Bernardo Caprotti continuerà ad ampliare il numero dei suoi negozi (attualmente sono 158) nelle aree del Paese in cui lo ha sempre fatto, al Nord e al Centro. A dirlo il direttore generale Sami Kahale durante la conferenza stampa nella sede di Pioltello in cui è stata presentata la nuova campagna pubblicitaria firmata da Armando Testa.

"Noi abbiamo un modello molto centrato sulla centralizzazione delle nostre produzioni; abbiamo centri logistici di produzione in una certa area del Paese e abbiamo ancora molte possibilità di fare aperture intorno a questi centri - ha detto Kahale - Abbiamo ancora tantissimo da fare nelle aree in cui noi competiamo". "Abbiamo veramente tantissime opportunità dove siamo - ha ribadito ai giornalisti che lo incalzavano - non siamo saturi nelle zone in cui operiamo. Noi abbiamo un programma di aperture, abbiamo sempre aperto nel passato e continueremo a farlo, si aprirà Brescia, Varese, Livorno, Mantova, Genova e poi ci saranno altre aperture". Quanto all'estero "è un po' come il Sud - ha detto - la priorità ora non è quella".

Sul fronte dei risultati, pur premettendo che "noi non facciamo previsioni", il direttore generale ha detto che per quest'anno "prevediamo sicuramente un numero superiore a quello dell'anno scorso". Il primo semestre del 2019 si era chiuso con un aumento delle vendite del 2,9% a poco più di 4 miliardi contro un 1,5 del mercato e un +2,1% dello scorso anno.

Ai giornalisti che gli chiedevano se la quotazione fosse possibilità o se invece la escludessero ha risposto: "Purtroppo non posso rispondere alla domanda, la capisco, ma è fuori tema rispetto alla conferenza stampa".