Italia Markets close in 1 hr 39 mins

"Essere donna è una debolezza": bufera sul libro di inglese

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
“Essere donna è una debolezza”: bufera sul libro di inglese
“Essere donna è una debolezza”: bufera sul libro di inglese

“Weaknessess: woman”, ovvero “Debolezze: donna”: è quanto si legge su un testo scolastico di inglese destinato alle scuole superiori italiane. La denuncia arriva da una studentessa di 18 anni che, leggendo queste parole sul suo libro di testo, ha deciso di alzare la voce: “È impensabile - ha dichiarato - che un libro di scuola odierno lanci un messaggio del genere a ragazzi ancora facilmente malleabili ideologicamente”.

GUARDA ANCHE - Femminicidi in aumento rispetto al 2019

E non è tutto. Nell’esercizio presente nel libro in questione, infatti, si confronta il curriculum vitae di due immaginari candidati al ruolo di HR in un’azienda.

L’uomo, Ètienne, è laureato in Psicologia e tra i suoi punti di forza ci sono l’organizzazione e il multi tasking. La donna, invece, Kate, è diplomata e il suoi punto a favore è un generico “esperta nel campo”.

Il peggio deve ancora venire: mentre tra i punti deboli dell’uomo c’è il perfezionismo e il tenere troppo al lavoro, come sottolineano anche i suoi colleghi, la debolezza della donna è appunto quello di “essere donna” e avere dei figli.

Immediata la reazione della studentessa di quinto superiore che dopo aver denunciato la frase sessista contenuta nel libro ha precisato, sconcertata, che il libro “è stato scritto da tre donne”.

GUARDA ANCHE - Prof schiaffeggia alunno senza mascherina