Italia markets open in 8 hours 50 minutes
  • Dow Jones

    31.438,26
    -62,42 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    11.524,55
    -83,07 (-0,72%)
     
  • Nikkei 225

    26.871,27
    +379,30 (+1,43%)
     
  • EUR/USD

    1,0586
    +0,0028 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    19.655,14
    -655,75 (-3,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    455,80
    -6,00 (-1,30%)
     
  • HANG SENG

    22.229,52
    +510,46 (+2,35%)
     
  • S&P 500

    3.900,11
    -11,63 (-0,30%)
     

Ethereum -60% negli Ultimi 44 Giorni a Causa dell’Attesa del Merge e di TerraLuna

La situazione sul mercato delle cryptovalute sta peggiorando, ma non è un fulmine a ciel sereno: le nubi erano ormai evidenti da mesi e in numerosi articoli avevamo segnalato questo rischio, già a Febbraio, sia per Ethereum, che per Bitcoin. Ovviamente le Altcoin pagano ancora più dazio.

Per quanto concerne Ethereum (ETH) da inizio Giugno al prezzo attuale di 1335$ sta perdendo il 31,5%. Se sommiamo la perdita percentuale di Maggio, arriviamo a segnare –60% in 44 giorni, e negli ultimi 7 giorni -29%.

Il mancato superamento di 3500$ ha avviato il ribasso per Ethereum

In un articolo di fine Marzo “Previsioni Crypto: Ethereum si Avvicina con Forza ai 3500$” segnalavo che l’uscita dal bear market era sopra 3500-3600$. Non aver superato il livello ha avviato tecnicamente una spirale ribassista, incentivata anche dall’evento del Merge e dal fallimento di TerraLuna e la crisi della DeFi.

Il Merge è il passaggio del protocollo di Ethereum alla PoS (proof of stake), che se pur seguendo una sua tabella di marcia abbastanza regolare, sta lasciando molti dubbi negli investitori e nelle whale.

Molte società che stanno già facendo staking del cosiddetto “Ether2” in caso di ritardi del Merge, potrebbero avere dei problemi a garantire il pagamento delle reward, dato che ci sono piattaforme che offrono APY mediamente tra 11 ed il 17%.

TerraLuna ha minato la fiducia nella DeFi

Inoltre il crollo o meglio il fallimento di TerraLuna e della sua stablecoin, ha inferto un duro colpo alla fiducia sul mondo DeFi, che lavora per lo più sulla blockchain di Ethereum. Ciò a portato a molte liquidazioni.

Quello che guida le mie analisi, oltre Fibonacci, sono i cicli temporali, che però richiedono uno storico abbastanza lungo. Questa volta ho rischiato e messo sotto analisi con risultati interessanti, ed è per questo che segnalavo la debolezza di Ethereum già da alcuni mesi.

I cicli chiamano ancora ribasso

Sui cicli lunghi il tempo chiama la prima finestra di acquisto ad inizio Settembre in punto A. Ciò non vuol dire che si scenderà tutta l’estate, ma bisogna fare attenzione: probabilmente ETH troverà una sua base supportiva verso un’area attorno i 1000$, ma non saranno da escludere spike ribassisti anche sotto, l’importante è che vengano ad essere riassorbiti. Guardando sul breve attendiamo le prossime 30 ore per un rimbalzino.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli