Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.755,32
    +1.762,33 (+3,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

Ethereum Sempre Forte, Grazie a Prossime Gas Fee più Basse e Staking

Alessandro Lavarello
·2 minuto per la lettura

A luglio scatterà l’attesissimo aggiornamento della EPI 1559 su Ethereum per la gestione delle gas fee che tutti ben sappiamo sono carissime.

Il fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin ha dichiarato: “siamo a un punto in cui siamo pronti ad includere EPI1559 in un aggiornamento della rete.”

Nella pratica il nuovo sistema regolerà dinamicamente e programmaticamente le commissioni affinché gli utenti paghino solo l’offerta più bassa per ciascun blocco.

Inoltre una grossa parte delle fee pagate ogni giorno verranno bruciate.

Uno studio sui dati del 2020 ha stimato che con questo sistema sarebbe stato bruciato 1 Milione di Ethereum in 365 giorni, tutto ciò pari a quasi l’1% dell’offerta totale.

Pertanto ci sarà una distruzione continua giornaliera di ether, e da ciò ne conseguirà una diminuzione della offerta.

Va aggiunto anche l’incentivo dato dallo staking che tende a far diminuire il circolante, in quanto a fine anno ci sarà il merger con ETH2.0, cioè il passaggio dalla attuale PoW (proof of work) alla PoS (proof of stake).

Se tutto ciò sarà utile per gli utenti, sarà invece assai penalizzante per i miners di Ethereum, ma la community ed il progetto ci guadagneranno.

Il quadro su Ethereum è il seguente:

  • è programmabile avendo il sistema degli smart contrat

  • è alla base del mondo DeFi,

  • Staking e passaggio alla Poof of Stake

Tutti questi elementi porteranno ad una diminuzione dell’offerta dandogli un nuovo carattere deflazionistico, ben diverso dall’hard cap del bitcoin, ma che potrebbe avere delle similitudini nei suoi comportamenti di prezzo e valore.

Ecco una risposta al perché Ethereum continua a viaggiare costantemente sui massimi.

Per restare sempre aggiornati sulle analisi di Alessandro Lavarello potete seguire la sua pagina Facebook o il suo profilo di TradingView.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: