Italia Markets closed

EUR/USD Analisi Tecnica di Metà Sessione per l’11 Giugno 2018

James Hyerczyk

Poco prima dell’apertura degli Stati Uniti, la coppia EUR/USD è negoziata in rialzo. Il volume è relativamente debole dopo la fine dell’infruttuosa riunione del G-7 e in vista degli annunci di politica monetaria da parte della Federal Reserve statunitense di mercoledì e della banca centrale europea di giovedì.

Alle 10:31 GMT, la coppia EUR/USD è negoziata a 1.1785, in rialzo di 0,0017 o + 0,14%.

EURUSD giornaliero

Grafico Giornaliero Intermedio Analisi Tecnica

Sul grafico giornaliero intermedio la tendenza principale è in ribasso, tuttavia, il momentum è rialzista.

La tendenza minore, che controlla il momentum, è in rialzo. Una mossa attraverso 1.1841 indicherà che l’acquisto si sta rafforzando. Una mossa attraverso 1.1727 invertirà la tendenza minore in ribasso cosi come il momentum.

La gamma principale è 1,1997-1,1510. L’EUR/USD è attualmente negoziato all’interno della sua zona di ritracciamento a 1.1753-1.11811. Questa zona sta controllando la direzione della coppia Forex a breve termine.

La gamma a breve termine è 1.1510-1.11841. Se la pressione di vendita aumentasse, potremmo vedere un test della sua zona di ritracciamento a 1.1676-1.1636.

Grafico Giornaliero Intermedio Previsione

Sulla base delle prime operazioni, per il resto della sessione, la direzione dell’EUR/USD sarà probabilmente determinata dalla reazione dei trader al livello principale di Fibonacci a 1.1811.

Una rottura al di sotto di 1.1811 indicherà la presenza di venditori. Ciò potrebbe portare ad un rapido test del livello del 50% a 1.1753. Attraversare il lato debole di questo livello indicherà che la vendita si sta rafforzando con il prossimo obiettivo, il minimo minore a 1,1727. Rompere questo livello potrebbe innescare un’accelerazione in ribasso con 1.1676 come prossimo obiettivo principale.

Rompere e sostenere una mossa al di sopra di 1,1811 segnaleranno la presenza di acquirenti. Questo potrebbe generare un rally verso il massimo minore a 1.1841. Vi è ampio spazio di manovra in rialzo, quindi rompere quota 1.1841 potrebbe innescare un’accelerazione. Questo potrebbe portare ad un eventuale test del massimo principale a 1.1997.

Fondamentalmente, ci aspettiamo che una tendenza rialzista si sviluppi nel caso di una rottura al di sopra di 1.1811 e una ribassista al di sotto di 1.1753. Mantenersi all’interno di questi prezzi indicherà un’indecisione degli investitori e una volatilità imminente.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: