I mercati italiani aprono fra 5 ore 58 min

EUR/USD Analisi Tecnica Previsioni per l’11 ottobre 2017

Christopher Lewis

Martedì la coppia EUR/USD continua a macinare terreno in rialzo e rompe sopra il livello degli 1,18$. Sembra che il mercato sia pronto a proseguire verso il livello superiore degli 1,20$, che aveva funto da resistenza significativa. Riteniamo che l’andamento sarà caotico e naturalmente la relazione sull’incontro del FOMC, che verrà resa nota oggi, avrà un notevole impatto sulla prossima direzione del dollaro,  e ciò naturalmente si manifesterà sul rapporto di cambio di questa coppia. Crediamo che la tendenza rialzista di lungo termine sia destinata a proseguire e alla fine romperemo al di sopra della regione degli 1,21$. Superando tale livello, il mercato potrebbe proseguire verso il livello superiore degli 1,25$, che rappresentava il nostro obiettivo di lungo periodo. Dopo tutto, abbiamo già rotto al di sopra del livello degli 1,15$, evidenziando un segnale fortemente rialzista. Il mercato ha rotto al di fuori di un’area di consolidamento nella quale si era mosso in modo instabile per tre anni e questo ci fa sperare in una mossa di lungo termine.

Tuttavia, il pullback si è rivelato salutare, poiché continuiamo a vedere volatilità, che permetterà di ottenere un valore in un mercato che si è mostrato instabile, e alla fine riteniamo che, con la rottura oltre l’area di consolidamento, gli acquirenti cederanno alla pressione in acquisto di lungo termine. Siamo tuttora convinti che la coppia raggiungerà il livello degli 1,25$, ma ci vorrà qualche fatica per ottenere questo risultato. Andando lunghi in occasione dei pullback di breve termine, avrete la possibilità di ottenere vari profitti. In alternativa, se la coppia si dovesse muovere in ribasso, resteremo semplicemente in disparte, in attesa di qualche opportunità. Al momento, non siamo interessati ad andare corti su questo mercato, proprio perché abbiamo visto un balzo talmente significativo oltre il livello degli 1,1675$.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: