Italia Markets close in 2 hrs 20 mins

EUR/USD, previsioni – EUR / USD affronta pullback sopra la massiccia resistenza intorno alla maniglia degli 1,179 $

Colin First

L’Euro ha iniziata la settimana con il rally di lunedì raggiungendo il livello di 1,18, ma la forte resistenza intorno a 1,179 ha provocato un rallentamento della coppia nelle prime ore del mercato asiatico. Tuttavia, la coppia può ancora sfruttare il forte supporto attorno alla maniglia a 1,173, che ha contribuito a contenere EURUSD in un movimento limitato attorno alla maniglia 1,175 / 1,174. Il dollaro USA continuerà a muoversi in base alla propensione al rischio e, naturalmente, in risposta agli sviluppi della guerra commerciale. Tuttavia, il principale motore del mercato nel prossimo futuro sarà un segnale di solidarietà in Europa, poiché la Merkel ha rafforzato la sua posizione e, ovviamente, gli italiani sembrano disposti a collaborare con l’UE molto più di quanto non si pensasse inizialmente. Col passare delle ore, la coppia dovrebbe affrontare una forte resistenza intorno alla maniglia degli 1,180, ma nel breve termine la situazione appare confusa e questo si tradurrà in un’azione dei prezzi fluttuante per tutta la settimana.

EURUSD va incontro a resistenza

La coppia EUR / USD è in rialzo, ma si osservano alcuni acquisti di USD sta nella prima seduta di mercato di martedì. Siamo in attesa del sondaggio dello ZEW in Germania, in uscita martedì, ma per il resto ci aspetta una giornata tranquilla. I rialzisti probabilmente attenderanno la fine del pullback prima di aggiungere posizioni long. I dati sula bilancia commerciale tedesca rilasciati ieri si sono rivelati molto migliori del previsto, il che ha anche contribuito a stabilizzare l’EURO intorno a 1,175 / 74, nonostante un crescente interesse all’acquisto di USD. Mario Draghi ha espresso una valutazione rialzista delle prospettive economiche della zona euro, affermando che lo stimolo monetario intrapreso dai responsabili delle politiche è stato e continuerà ad essere “molto efficace” nel favorire la crescita e l’inflazione.

Il capo della Banca centrale europea ha dichiarato lunedì ai parlamentari europei che tra il 2016 e il 2020 le misure – compresi i tassi di interesse negativi e i 2,4 miliardi di euro in acquisti di titoli – stimoleranno la crescita e l’inflazione di 1,9 punti percentuali ciascuno.

EURUSD grafico orario

Quando la BCE cesserà di acquistare nuove obbligazioni, probabilmente reinvestirà i proventi dei titoli che ha già acquistato nell’ambito del QE, un programma iniziato a marzo 2015. La banca centrale mantiene il tasso di deposito – ora a -0,4 per cento – sotto lo zero da metà giugno 2014 e si prevede che i tassi rimarranno inalterati fino a settembre 2019. Il cambio di orientamento a favore della conclusione del programma è avvenuto nonostante i minacciosi segnali secondo i quali la guerra commerciale starebbe causando un rallentamento dell’economia nell’Eurozona. Il calendario macroeconomico sui mercati statunitensi vedrà l’uscita del rapporto JOLTS sulla creazione di posti di lavoro nel mese di maggio. Il supporto e la resistenza previsti per la coppia sono rispettivamente a 1,1710 / 1,1685 / 1,1650 e 1,1795 / 1,1020 / 1,1050.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: