Eur/Usd: reazione del cambio dopo le recenti tensioni

Bel balzo del cambio tra la moneta unica e il biglietto verde salito fino a 1,3368 dopo la positiva asta spagnola di titoli a medio-lungo termine con rendimenti in calo. Il cross sembra aver messo nel mirino l'obiettivo a 1,3404, picco del 14 gennaio, importante ostacolo da superare per annullare le recenti tensioni e permettere all'eur/usd di estendere il proprio allungo in direzione dell'ambizioso obiettivo a 1,3486, massimo del 2012 e 50% del ritracciamento della discesa dai top 2011. Timidi segnali negativi arriveranno, invece, con il cedimento del supporto a 1,3325, preludio a un possibile affondo fino ai sostegni compresi tra 1,3260/50, ultimi appigli utili per scongiurare una caduta fino a 1,32.

Filippo Diodovich, Milano Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 23.757,20 +0,07% 16:34 CEST
Eurostoxx 50 3.683,83 -0,13% 16:19 CEST
Ftse 100 7.055,36 +0,60% 16:18 CEST
Dax 11.838,47 -0,22% 16:18 CEST
Dow Jones 18.260,31 -0,14% 16:33 CEST
Nikkei 225 20.264,41 +0,30% 08:00 CEST
  • BATTI IL MERCATO

    BATTI IL MERCATO

    Segui l'andamento delle quotazioni che ti interessano. Leggi notizie personalizzate e gli aggiornamenti del tuo portafoglio. Altro »

Ultime notizie dai mercati