Eur/Usd: reazione del cambio dopo le recenti tensioni

Bel balzo del cambio tra la moneta unica e il biglietto verde salito fino a 1,3368 dopo la positiva asta spagnola di titoli a medio-lungo termine con rendimenti in calo. Il cross sembra aver messo nel mirino l'obiettivo a 1,3404, picco del 14 gennaio, importante ostacolo da superare per annullare le recenti tensioni e permettere all'eur/usd di estendere il proprio allungo in direzione dell'ambizioso obiettivo a 1,3486, massimo del 2012 e 50% del ritracciamento della discesa dai top 2011. Timidi segnali negativi arriveranno, invece, con il cedimento del supporto a 1,3325, preludio a un possibile affondo fino ai sostegni compresi tra 1,3260/50, ultimi appigli utili per scongiurare una caduta fino a 1,32.

Filippo Diodovich, Milano Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    26,15-0,75-2,79%
    UCG.MI
    2,398-0,072-2,91%
    ISP.MI
    15,080,000,00%
    BMPS.MI
    0,84-0,01-0,71%
    TIT.MI
    15,31-0,24-1,54%
    ENI.MI
    4,084+0,034+0,84%
    ENEL.MI
    4,224-0,044-1,03%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.