Euribor: approvate dall'Eba le nuove raccomandazioni per il fixing. E' solo un primo passo

Dopo lo scandalo sul Libor e le indagini avviate anche sull'Euribor per una possibile manipolazione del tasso, ecco che l'Eba ha stilato con l'aiuto dell'Esma (European Securities and Markets Authority) alcune raccomandazioni sul processo di fixing. Secondo quanto annunciato oggi, l'autorità bancaria europea ha presentato una serie di dieci consigli alla Federazione bancaria europea (Eebf) per migliorare il controllo e la trasparenza del processo di fissazione del tasso interbancario. A questo si aggiungono raccomandazioni alle singole autorità nazionali riguardanti la vigilanza sulle banche che partecipano al fixing. Infine, una serie di principi per impostare un cambiamento più radicale nella struttura del processo del fixing. Una mossa che riflette le reali preoccupazioni e i dubbi sulla scarsa trasparenza ed efficienza dell'Euribor, il principale tasso interbancario della zona euro utilizzato per fissare i prezzi dei mutui, dei prestiti e di numerose attività finanziarie. Tuttavia, occorre fare di più. "Queste raccomandazioni sono un passo da fare nell'immediato, prima di eventuali cambiamenti più ampi nel quadro di vigilanza e di regolamentazione sui benchmark finanziari", si legge nella nota diffusa oggi. Un invito rivolto alle autorità internazionali e in particolare alla Commissione europea.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 16.843,99 +0,80% 26 ago 17:35 CEST
Eurostoxx 50 3.010,36 +0,76% 26 ago 17:50 CEST
Ftse 100 6.838,05 +0,31% 26 ago 17:35 CEST
Dax 10.587,77 +0,55% 26 ago 17:45 CEST
Dow Jones 18.395,40 -0,29% 26 ago 22:32 CEST
Nikkei 225 16.360,71 -1,18% 26 ago 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati