Italia markets closed

Eurispes: Fondi Ue, al Sud performance migliore media nazionale

Cos

Roma, 30 gen. (askanews) - Sul fronte dei programmi di sviluppo regionali (e nazionali) che si avvalgono del Fondo Sociale Europeo (Fse) e del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr), al Sud si registra una performance di 'impieghi' migliore della media nazionale. E' quanto si legge nel 32esimo rapporto Eurispes.

Le regioni in ritardo di sviluppo (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) registrano una spesa che è mediamente minore di quella media nazionale (18% contro 23%). Tuttavia, se consideriamo gli impegni di spesa, le stesse Regioni raggiungono in media il 72% dell'intera programmazione, che è un dato più alto del 3% rispetto alla media nazionale. Questi dati smentiscono una performance peggiore di queste Regioni rispetto alle altre. Diverso, invece, è parlare dell'efficacia della spesa, cioè dell'impatto che questa spesa (piccola o grande) avrà sui territori.

I programmi di sviluppo regionali (e anche quelli nazionali) che si avvalgono del Fondo Sociale Europeo (Fse) e del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr) per il ciclo 2014-2020, hanno potuto disporre di una dotazione di ben 35,5 miliardi di euro totali, stanziati per il 60% dal budget europeo e per il resto dal cofinanziamento nazionale. Alla fine del 2019, le Regioni italiane hanno speso in totale 7,4 miliardi. I progetti investono un ammontare complessivo di 25,8 miliardi di euro, cioè il 69% del totale dei vari programmi regionali.