Italia Markets close in 5 hrs 11 mins

Euro debole ma vicino a massimi da agosto. Dollar Index in recupero dopo -1,9% di dicembre

Laura Naka Antonelli

L'euro inizia il 2020 attorno ai massimi testati, nei confronti del dollaro, nelle ultime sedute del 2019. Il rapporto euro-dollaro è ora in calo attorno a quota $1,12, dopo essere salito fino a $1,1215 nelle ore precedenti, dopo un guadagno dell'1,8% nel mese di dicembre, che lo ha portato a testare il record dall'inizio di agosto, mese in cui salì fino a $1,1249.

Dollaro in recupero sullo yen a JPY 108,83 (+0,12%), dopo essere sceso fino a JPY 108,68, sui minimi di dicembre e vicino all'importante supporto di JPY 108,40.

Il biglietto verde guadagna anche nei confronti della sterlina, con il rapporto GBP-USD in flessione dello 0,33%, a $1,3211; anche l'euro sale sulla valuta britannica, avanzando dello 0,22%, a GBP 0,8475.

La debolezza del dollaro Usa è tuttavia evidente, se si considera che, nel mese di dicembre, il Dollar Index ha perso l'1,9%. Oggi l'indice è in lieve rialzo a 96,546 dopo il minimo in sei mesi testato prima delle feste natalizie.