Italia markets open in 7 hours 38 minutes
  • Dow Jones

    32.803,47
    +76,67 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    12.657,55
    -63,04 (-0,50%)
     
  • Nikkei 225

    28.175,87
    +243,67 (+0,87%)
     
  • EUR/USD

    1,0175
    -0,0012 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    22.740,86
    -152,65 (-0,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    533,20
    -2,02 (-0,38%)
     
  • HANG SENG

    20.201,94
    +27,94 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    4.145,19
    -6,75 (-0,16%)
     

Euro Dollaro (EUR/USD), Previsioni: la Parità a 1.0 è Ormai a un Passo

Il cambio euro dollaro viene scambiato ancora in forte ribasso, mai così vicino alla parità con il dollaro USA. Il grafico settimanale mostra una sequenza di crolli a scalini, che non sono stati in alcun modo contrastati da alcun livello di supporto intermedio.

La moneta unica, come più volte ribadito, continua evidentemente a riflettere le condizioni dell’economia dell’Eurozona, minacciata dal conflitto in Ucraina, dall’inflazione galoppante e dai timori per l’approvvigionamento energetico.

Precisamente, oggi al momento della scrittura il cambio euro dollaro viene scambiato a quota 1,00385, mentre l’indice del dollaro USA, ai massimi, segna 108,34 punti. Un calo sotto 1.0 per il cambio EUR/USD potrebbe anche essere solo questione di ore.

Previsioni sul cambio euro dollaro

Il cambio euro dollaro viene scambiato ancora in fase fortemente ribassista e potrebbe presto raggiungere la parità e invertire definitivamente verso i minimi di Dicembre 2002 a quota 0.98 circa.

Lo scenario ribassista, partendo da questa inversione, potrebbe inasprirsi fino al raggiungimento di nuovi minimi ancor più pericolosi per il cambio euro dollaro. Al momento, infatti, a sostenere le quotazioni è solo l’approccio psicologico del mercato, non abituato a vedere il biglietto verde valere più della moneta unica europea.

Al rialzo, in caso di recupero, il cambio EUR/USD potrebbe tentare di approcciare nuovamente il livello di resistenza intermedio di 1,02. Il trend potrebbe poi estendersi verso gli altri target intermedi di 1,03 e 1,035, mentre rialzi più ampi appaiono poco verosimili nel breve termine.

Il calendario economico: dati macro imminenti

Il calendario economico si soffermerà quest’oggi, per il cambio euro dollaro, sull’indice ZEW del sentiment economico in Germania e nell’Eurozona. Dagli USA, attenzione invece ad alcuni discorsi di membri della FED e alle scorte API di petrolio greggio.

Domani si attende invece il tasso di inflazione tedesco e francese su base mensile e la produzione industriale dell’Eurozona. I dati sull’inflazione giungeranno anche dagli USA.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli