Italia markets open in 2 hours 36 minutes
  • Dow Jones

    31.490,07
    -1.164,52 (-3,57%)
     
  • Nasdaq

    11.418,15
    -566,37 (-4,73%)
     
  • Nikkei 225

    26.392,49
    -518,71 (-1,93%)
     
  • EUR/USD

    1,0508
    +0,0042 (+0,40%)
     
  • BTC-EUR

    27.837,57
    -727,72 (-2,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    652,04
    -18,63 (-2,78%)
     
  • HANG SENG

    20.179,30
    -464,98 (-2,25%)
     
  • S&P 500

    3.923,68
    -165,17 (-4,04%)
     

Euro Dollaro Piatto su 1,05 in Attesa della Fed

Il cambio euro dollaro si sta mantenendo stabile vicino ai minimi relativi di 1,05, tentando quantomeno di limitare i break-out sotto quest’ultimo supporto tecnico.

I tentativi di stabilizzazione sono tutti indirizzati sopra la resistenza intermedia di 1,0525, ma la pressione ribassista esercitata dal dollaro USA resta ancora enorme. Nella giornata di oggi, a tal proposito, attenzione alla decisione della Fed sui tassi di interesse e al relativo commento, da cui potrebbero emergere nuovi stimoli e suggestioni per determinare l’eventuale andamento del Fiber nel breve.

Precisamente, oggi al momento della scrittura il cambio euro dollaro viene scambiato esattamente a quota 1,05163, mentre l’indice del dollaro USA segna ancora 103,5 punti, intorno ai massimi pluriennali.

Previsioni sul cambio euro dollaro

Il cambio euro dollaro continua dunque a testare la resistenza intermedia e potrebbe eventualmente puntare verso il target successivo di 1,0550. Una rottura potrebbe permettere un più agevole avvicinamento alla resistenza di 1,06, passando per altri valori intermedi.

Il raggiungimento di quest’ultimo livello di resistenza non si può considerare come un’inversione di tendenza, perché la pressione ribassista resterà immutata almeno fino al raggiungimento dell’area compresa tra 1,08 e 1,09. Un allungo fino a questi livelli tecnici non appare plausibile nel breve termine, a causa della solidità del dollaro USA.

Al ribasso, in caso di break-out sotto il livello di 1,05, sarebbe possibile osservare un calo più ampio anche fino ai supporti intermedi di 1,0450 e 1,0430 ed eventualmente fino a nuovi minimi pluriennali a 10370.

Non si può escludere però, molto più semplicemente, un proseguimento del consolidamento sul supporto di 1,05 ancora per diversi giorni, se la riunione della Fed di oggi non dovesse impattare particolarmente sulla coppia valutaria.

Il calendario economico di oggi

Oggi si conosceranno i dati PMI finali dei servizi secondo S&P in Germania ed Eurozona, oltre alle vendite al dettaglio nell’Eurozona. Dagli USA, attenzione ai dati sull’occupazione e alla bilancia commerciale.

L’evento più importante della giornata resterà però la conferenza stampa della Federal Reserve, che giungerà dopo le decisioni sui tassi d’interesse.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli