Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.231,40
    -258,67 (-0,82%)
     
  • Nasdaq

    11.389,62
    -28,54 (-0,25%)
     
  • Nikkei 225

    26.402,84
    -508,36 (-1,89%)
     
  • EUR/USD

    1,0588
    +0,0122 (+1,16%)
     
  • BTC-EUR

    28.347,77
    +551,72 (+1,98%)
     
  • CMC Crypto 200

    667,17
    +14,93 (+2,29%)
     
  • HANG SENG

    20.120,68
    -523,62 (-2,54%)
     
  • S&P 500

    3.898,86
    -24,82 (-0,63%)
     

Euro Dollaro Testa 1,07 e Si Avvicina ai Minimi da 2 Anni

·2 minuto per la lettura

Il cambio euro dollaro continua a pressare sul supporto principale a 1,07 dollari, dopo aver aperto l’ultima settimana del mese, ieri, con un nuovo crollo, molto vicino ai minimi da 2 anni.

È stata in particolare la rottura del supporto intermedio di 1,0756, precedente minimo relativo, a confermare una tendenza ribassista che difficilmente potrà invertirsi nel breve termine.

A pesare sul cambio euro dollaro, oltre a un biglietto verde solidissimo, ci sono i timori e le attese sulla politica monetaria della Banca Centrale Europea e il rischio causato dal contesto bellico in Ucraina e dalla pandemia in Cina, con Pechino che rischia un nuovo Lockdown.

Intanto, stamattina alle ore 9:00 il cambio euro dollaro viene scambiato esattamente a quota 1,0722, mentre l’indice del dollaro statunitense segna 101,73 punti.

Previsioni sul cambio euro dollaro

Il cambio euro dollaro resta pressato sotto il livello tecnico di 1,0750 e si potrebbe avvicinare presto ai minimi di due anni a quota 1,0650 circa. Iniziando proprio da questo scenario ribassista, il break-out potrebbe originarsi immediatamente in caso di crollo dal supporto attuale. In questo caso, l’ultimo target di breve termine sarebbe rappresentato dal livello tecnico di 1,0637.

Al rialzo, invece, per lasciare anche solo ipotizzare un timido tentativo rialzista, occorrerebbe tornare all’area di 1,08 dollari e, da qui, quantomeno cercare di cementificare il nuovo supporto.

Un’inversione di tendenza è invece oramai da escludere per questo mese e, con tutta probabilità, anche per la prima parte di Maggio 2022. Solo in caso di ritorno al livello di 1,10 si potrebbe infatti ipotizzare una possibilità di ripresa solida e stabile nel tempo.

Nel breve termine, si preferisce dunque individuare come livelli di resistenza più abbordabili quelli posti a quota 1,08, 1,0815 e 1,09.

Il calendario economico di oggi

Oggi l’attenzione del mercato sarà concentrata esclusivamente sugli USA, con gli ordinativi di beni durevoli e il prezzo delle abitazioni su base annuale.

Nel pomeriggio, si conosceranno anche gli aggiornamenti sulla fiducia dei consumatori.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli