Italia markets open in 3 hours 10 minutes
  • Dow Jones

    34.764,82
    +506,50 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    15.052,24
    +155,40 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    30.248,70
    +609,30 (+2,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1745
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    37.838,70
    +82,61 (+0,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.111,22
    +2,30 (+0,21%)
     
  • HANG SENG

    24.497,94
    -13,04 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.448,98
    +53,34 (+1,21%)
     

Euro Dollaro in Trepida Attesa dei Nuovi Dati sull’Inflazione USA, il Possibile Scenario

·2 minuto per la lettura

Nella prime due sedute della settimana le statistiche sull’occupazione nel Regno Unito e i dati australiani (fiducia delle imprese, inflazione immobiliare) hanno dato foraggio alla sterlina e al dollaro australiano e ciò fa ben sperare per un aumento della volatilità del prezzo dell’euro dollaro con il prossimo dato sull’inflazione degli Stati Uniti (o indice dei prezzi al consumo) del mese di agosto.

SI ricorda che questo è l’indicatore di inflazione preferito dagli investitori (e dal mercato) piuttosto che dalla FED, ma ultimamente sta prevalendo la posizione del mercato rispetta a quella della Banca Centrale Statunitense. La scorsa sessione, la FED di New York ha pubblicato i risultati del sondaggio mensile sulle aspettative dei consumatori che hanno mostrato che la previsione di inflazione a 1 anno è avanzata al 5,2% e le prospettive a 3 anni al 4%.

Il fiber all’ennesimo esame dell’inflazione mentre il future del dollaro americano perde ulteriore terreno

I dati dell’inflazione negli Stati Uniti a questo giro sono particolarmente importanti a causa della stretta vicinanza alla prossima riunione del FOMC in programma il 22 settembre. C’è un serio dibattito sul fatto che la Federal Reserve annuncerà il suo tapering in questo incontro o in uno degli ultimi incontri di quest’anno, e questa particolare riunione presenterà nuove previsioni per la crescita, i tassi di interesse e il futuro andamento dell’euro dollaro. Naturalmente, questo evento ha molto peso per il dollaro USA e per gli Stati Uniti, visto anche il primo approccio ad un “semi-tapering” da parte della BCE la settimana precedente.

Dal punto di vista tecno-grafico, l’inizio della settimana non è stata molto positiva per il future del dollaro americano causa falsa rottura del livello annuale 92,696.

La giornata di oggi sembra voglia prendere una piega a sfavore del dollaro usa e ciò permetterebbe al fiber di riprendere la sua corsa rialzista visto anche la chiusura giornaliera del cambio al di sopra del supporto 1,18.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Come risaputo, l’inflazione statunitense ha molto peso sulle decisioni della FED e di conseguenza sul futuro andamento di medio/lungo del fiber, al momento pronto per l’ennesima partenza rialzista dopo la falsa rottura short sull’area di demand.

Lo scenario più probabile dal punto di vista tecnico è la ripresa del movimento rialzista ma ovviamente il prezzo dell’euro dollaro deve necessariamente rompere in maniera decisa la forte resistenza 1,1880. Un aiuto potrebbe arrivare dai prossimi dati fondamentali.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli