Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.336,67
    +27,16 (+0,08%)
     
  • Nasdaq

    12.779,91
    -74,89 (-0,58%)
     
  • Nikkei 225

    27.819,33
    -180,63 (-0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0323
    +0,0021 (+0,21%)
     
  • BTC-EUR

    23.453,49
    +195,43 (+0,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    573,13
    -1,61 (-0,28%)
     
  • HANG SENG

    20.082,43
    +471,59 (+2,40%)
     
  • S&P 500

    4.207,27
    -2,97 (-0,07%)
     

Euro recupera su dollaro, bene bitcoin e rublo in clima 'risk-on'

Una banconota da 50 euro sopra delle banconote di dollari statunitensi

(Reuters) - Sul mercato dei cambi il clima di fondo è di maggiore propensione al rischio, come dicono l'accelerazione dell'euro, la volata del bitcoin e il recupero del rublo nei confronti del dollaro.

Si scommette che la prossima stretta di Federal Reserve, quella di fine luglio, si fermerà a tre quarti di punto senza arrivare ai 100 punti base, come almeno una parte del mercato temeva la scorsa settimana.

"Il rallentamento delle aspettative di inflazione [di cui hanno parlato gli ultimi esponenti del consiglio Fed James Bullard e Raphael Bostic] è uno dei motivi per cui prevediamo che nel breve termine il Fomc non accelererà nel percorso delle strette e varerà a fine luglio un rialzo dei tassi da 75 punti base" si legge in una nota degli analisti di Goldman Sachs.

Determinante per i corsi dell'euro sarà l'esito del consiglio di politica monetaria Bce di giovedì ma ancor di più la ripresa dei flussi del gas russo all'Europa, considerato che sempre giovedì dovrebbe riprendere a funzionare Nord Stream 1.

Il cambio euro/dollaro si porta sui massimi da una settimana in area 1,014, il bitcoin balza di 7% a 22.257 dollari e il rublo si porta ai massimi dal 5 luglio, sempre nei confronti del biglietto verde.

(Versione italiana Alessia Pé, editing Andrea Mandalà)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli