Italia markets open in 1 hour 49 minutes
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,94 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,38 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,54
    -971,80 (-3,29%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    45.436,68
    -3.843,21 (-7,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.457,05
    -104,25 (-6,68%)
     
  • HANG SENG

    27.982,21
    -613,45 (-2,15%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     

Eurogruppo, Gualtieri: Italia sostiene con forza Green New Deal

Loc/Voz

Bruxelles, 20 gen. (askanews) - Sulla proposta dell'Italia per completare Unione bancaria "stiamo lavorando e quando sarà pronta la consegneremo. Noi vogliamo sviluppare, proseguire e completare l'Unione bancaria in modo equilibrato, e naturalmente dotandola di un sistema comune di garanzia dei depositi". Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, giungendo all'Eurohruppo. "Questo sarà l'indirizzo; naturalmente stiamo lavorando sull'Unione bancaria ma più in generale sulla nostra visione del futuro della governance economica, della politica economica europea a livello di Area euro, ma anche in forte connessione con il Green New Deal europeo, che è una linea di azione fondamentale che l'Italia sostiene con grande forza". "L'Europa ha bisogno di molte cose - ha spiegato Gulatieri -: ha bisogno di un'Unione bancaria completa, ha bisogno di un'unione dei mercati dei capitali funzionante, di fare un passo avanti sul versante delle misure fiscali, all'italiana, nel senso di tassazione, e quindi la 'digital tax', ha bisogno di avere degli strumenti di riassorbimento degli shock, e quindi il meccanismo di riassicurazione dei sussidi di disoccupazione, ha bisogno di una capacità inedita di convogliare risorse, investimenti pubblici e privati, per la grande frontiera della transizione ecologica e dell'innovazione. Questi elementi vanno collegati fra loro. C'è una questione di strumenti di governance di riforma ma anche un grande tema di obiettivi politici e di definizione di una linea comune d'azione, sostenuta da risposte adeguate, per mettere l'Europa in grado di fare un vero salto di qualità dal punto di vista della crescita e della sua qualità ecologica, di innovazione e quindi anche di competitività e di coesione sociale e territoriale".(Segue)