Italia Markets closed

Eurogruppo: Italia consideri misure supplementari di bilancio

Loc

Bruxelles, 4 dic. (askanews) - L'Eurogruppo "invita" l'Italia e altri sette paesi a rischio di non conformità con le regole del Patto di Stabilità (Belgio, Spagna, Francia, Portogallo, Slovenia, Slovacchia e Finlandia) "a considerare tempestivamente misure supplementari necessarie per affrontare i rischi individuati dalla Commissione europea, e a garantire che il loro bilancio 2020 sia conforme alle disposizioni del Patto". Lo si legge nelle conclusioni della discussione sui bilanci nazionali degli Stati membri svoltasi fra i ministri delle Finanze dell'Eurozona questo pomeriggio a Bruxelles.

"Non si prevede", affermano inoltre le conclusioni, che "a prima vista" l'Italia e altri tre paesi (Belgio, Spagna e Francia) "possano rispettare il parametro di riferimento per la riduzione del debito nel 2020".

"L'Eurogruppo - si legge nel documento - ribadisce che il lento ritmo di riduzione del debito da livelli elevati in numerosi Stati membri rimane fonte di preoccupazione e dovrebbe essere risolto in modo decisivo, anche facendo ricorso a guadagni inaspettati derivanti da bassi tassi di interesse. In questo contesto - continua lo 'statement' dell'Eurogruppo -, sono preoccupanti la continua espansione di bilancio o le limitate correzioni di bilancio strutturale che sono previste in alcuni Stati membri nel 2020, in particolare se associate a rischi di sostenibilità a medio termine".

I ministri delle Finanze dell'Eurozona ricordano in questo contesto che "l'attenzione a una sufficiente riduzione del debito e correzioni di bilancio verso l'Obiettivo di medio termine (che per l'Italia è il pareggio del bilancio strutturale ndr) sono parte integrante del Patto di Stabilità e di Crescita (Psc)". (Segue)