Europa come Giappone?

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
GFK.DU45,9150,000
CADN.SW0,630,09
FB58,940,78

Situazione nelle aspettative del mercato, con LIQUIDITà molto ampia ancora per lungo tempo, in USA, EU, GIAPP. Questo fattore ha portato, e continua a generare, largo ottimismo sugli INDICI, che ruotano sui loro massimi, in eccesso di ottimismo. Sulla scia anche l’EURO, spinto anche dalla necessità di rimpatrio capitali per sistemare i bilanci a fronte del prossimo TEST BANCHE da ECB. La guerra POLITICA, monetaria e sui bilanci e politiche, prosegue, anzi, negli USA è solo iniziata, e continuerà fino a fine marzo, data in cui si dovrà trovare accordo sul tetto del DEBITO, sul rientro del QE – tapering, e della politica sanitaria. Nel frattempo in generale, la fiducia industriali è in miglioramento, quella dei consumatori in calo, grazie all’aumento delle incertezze, calo del reddito disponibile, aumento delle pressioni fiscali e dei costi “fissi”, dall’aumento della disoccupazione (in EU max record). I DATI di giovedi hanno segnato ancora una conferma della fase di rallentamento in atto anche in GER, con il calo delle vendite al dettaglio, e un rialzo sotto previsioni di GfK (Dusseldorf: GFK.DU - notizie) fiducia imprese. In ITL un ulteriore aumento della disoccupazione. In FF un calo ulteriore delle spese consumatori. Quindi EUROPA come GIAPPONE ? in EU come confermano i recenti dati, stiamo entrando in DEFLAZIONE, con crescita piatta, debiti e pressione fiscale elevati. (In EU in calo ulteriore, minimo da 4anni) Una situazione destinata a durare anni? Come (Swiss: CADN.SW - notizie) in Giappone. Quali altre misure hanno i Governi per fronteggiare l’assenza di crescita, la mancata riduzione dei deficit e debiti, il calo delle entrate fiscali, il calo del potere di acquisto? E soprattutto con Governi senza il potere di decidere, Governi deboli politicamente a livello decisionale. Inoltre abbiamo IMMOBILIARE in bolla, eccesso forza valutato attorno al 30pc in GER, HK, UK, e altre nazioni, con forti esposizioni su mutui da parte delle banche. Le esposizioni per le BANCHE EU si aggirano a euro 1.4trln, le sofferenze Banche ITL arrivano all’80pc dei mezzi propri. E si stanno già stringendo i crediti, e in ESP addirittura, a distruggere gli immobili in costruzione, invenduti, per sostenere il mercato immobiliare, finanziando l’operazione che riguarda circa 800mila case vuote. Le attuali misure contro l’evasione FISCO ha portato una nuova paura, quella di apparire, e quindi una riduzione della spesa di auto, immobili, vacanze. Dovessero, contrariamente alle aspettative generali, salire i TASSI, o meglio il costo di finanziamento (a causa del peggioramento della qualità del credito, e la riduzione della capacità di accesso allo stesso), cosa succederà? L’ampia LIQUIDITà attualmente nei mercati è piazzata sostanzialmente nei conti correnti, in debiti statali, titoli, e non è andata, e non andrà nemmeno, a favore di investimenti per la crescita, produttivi. I BONDS rendono quasi niente (in CH 10anni a 1.07pc). Quello che rende il lavoro di gestione difficile in questi momenti, è la ASSENZA di vere ALTERNATIVE di investimento (almeno, se nel caso che ci preoccupa della qualità dell’investimento, e della preservazione del capitale investito). Lo stesso valore rifugio dell’ORO ha distrutto la fiducia degli investitori. Il CHF, tradizionale, è stato bloccato dalla BNS e autorità. EMERGENTI deboli, da calo COMMODITY, crisi EU e debolezza USA-ASIA a frenare. COMMODITY deboli da calo domanda, e necessità dei produttori di vendere per incassare la liquidità necessaria, con aumento costi produzione, tensioni politiche, e livelli di stoccaggi sui massimi. Questo pesa pure su CAD, RAND, AUD, NZD, MXN, INDIA, MAL, BRL, e molti altri. Con il rischio di DEFLAZIONE, che farà ECB? Dovrà tagliare nuovamente e ulteriormente i TASSI? – dagli USA nel frattempo, serie continua di dati misti, con calo del budget deficit al minimo da 5anni, e schizza l’indice della attività manifatturiera Chicago, ben oltre le attese. E la fiducia dei consumatori cala ancora, al suo minimo da ottobre2012. In chiusura giornata rafforzamento del DOLL, CAD, CHF, calo EURO, METALLI, COMMODITY, stabilità YIELDS, INDICI.

Dati economici: CORN recupera da minimo 3anni – EU cpi ott +0.7 da 1.1pc e min 4anni. Disocc sett 12.2pc inv – GER vendite dett sett -0.4 e +0.2anno. GfK fid.ind nov 7,0. Bayer (Londra: 0P6S.L - notizie) utili +42pc. DBoerse calo utili, -3.8pc – FF AlcatelLucent perdite in calo, titolo +11pc. Ppi sett +0.3 e -0.8anno. spese cons -0.1 e -0.1anno. AirFF no aucap Alitalia – UK nuove ipoteche max 5,5anni, 66735 settembre. Prezzi immob in rialzo – ITL btp/bund 245. Yield 10anni 4.20. disocc sett 12.5 da 12.4pc, nel 2012 era 10.9pc, a 3.2mln. nuovi mutui -4.3pc. cpi ott -0.3 e +0.7anno, ppi sett 0.0 e -1.8anno. inflaz 0.0 e +0.7anno – ESP yield 10anni 4,0pc. BcoPop utili -25pc – HFL RoyalDutchShell utili -31pc – IRL disocc sett 13.2 da 13.3pc – DKR disocc sett 4.4pc – TURK min fin prev miglioramento curr.acc. deficit, quantitativo finanziamento rialzato, pol mon cauta fino che inflazione nel target, stretta dal 2014 potenziale – CAD gdp ago +0.3 – USA Popolarità Obama record min 42pc. Facebook (NasdaqGS: FB - notizie) utili in rialzo, collegamenti in calo. Exxon utili in calo. Disocc settimanle 340k da 350k. Budget deficit calo a min5anni, entrate record, sett +75.1bln surplus. PMI chicago ott 65.9 da 55.7. fid.cons -37.6 da -36.1 e min ott 2012 – JPN BoJ pol mon inv. Salari medi sett +0.1anno. nuovi cantieri sett +19.4pc anno – ZAR Bil comm sett -18.9bln da -19.1bln. curr.acc. deficit 6.5pc/gdp da 6.2. export -6pc, import -4.9pc.

Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.613,30 0,37% 17 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.155,81 0,53% 17 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.625,25 0,62% 17 apr 17:35 CEST
Dax 9.409,71 0,99% 17 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.408,54 0,10% 17 apr 22:31 CEST
Nikkei 225 14.516,27 0,68% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati