Italia markets close in 2 hours 11 minutes
  • FTSE MIB

    22.282,61
    +137,55 (+0,62%)
     
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.296,86
    +131,27 (+0,50%)
     
  • Petrolio

    45,51
    +0,60 (+1,34%)
     
  • BTC-EUR

    16.095,17
    -98,35 (-0,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    379,52
    +9,77 (+2,64%)
     
  • Oro

    1.812,00
    +7,40 (+0,41%)
     
  • EUR/USD

    1,1908
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     
  • HANG SENG

    26.669,75
    +81,55 (+0,31%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.499,50
    -8,48 (-0,24%)
     
  • EUR/GBP

    0,8922
    +0,0021 (+0,23%)
     
  • EUR/CHF

    1,0839
    +0,0007 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,5491
    +0,0035 (+0,23%)
     

In Europa i contagi sono triplicati rispetto a marzo

Gianluca Zeccardo
·4 minuto per la lettura

AGI - L'Oms conferma l'allarme in Europa, dove i contagi da coronavirus sono quasi triplicati rispetto a marzo mentre aumentano le misure restrittive imposte dai governi. La Germania registra intanto un nuovo record giornaliero di casi e mentre il tribunale amministrativo di Berlino ha annullato la decisione di chiudere i locali, ristoranti e bar alle 23, nei Laender si sta procedendo a macchia di leopardo nel varo di nuove misure restrittive. Anche a Tolosa, nel Sud della Francia, il tribunale amministrativo ha annullato le misure restrittive. In Belgio decisa la chiusura di bar e ristoranti per un mese.

Oms: in europa casi triplicati rispetto a marzo 

"La settimana scorsa, il numero di casi registrati in Europa è stato quasi 3 volte piu' alto rispetto al picco di marzo", ha detto il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, aggiungendo che "sebbene il numero di decessi segnalati in Europa la scorsa settimana sia molto inferiore rispetto a marzo, i ricoveri sono in aumento e molte città riferiscono che raggiungeranno la capacità dei letti di terapia intensiva nelle prossime settimane".

Francia: altri 25.086 casi e 122 morti in 24 ore 

Ieri aveva superato i 30 mila contagi giornalieri per la prima volta dall'inizio della pandemia. Aumentano pero' i decessi: sono 122, rispetto agli 88 del giorno prima.

Gran Bretagna: 15.650 contagi e 136 morti nelle ultime 24 ore

Numero in calo rispetto ai circa 19 mila casi registrati il giorno prima. Le vittime sono 136. I casi di questa settimana sono l'80% in piu' di quella precedente. Il premier, Boris Johnson, si è detto contrario a un lockdown nazionale. Intanto il Lancashire, nel Nord-Ovest dell'Inghilterra, è stato posto al livello massimo di allerta, che prevede l'introduzione delle misure piu' severe per contenere i contagi, compresa la chiusura dei pub.

Nord Irlanda: chiusi pub e ristoranti per 4 settimane 

è entrata in vigore oggi l'ordine di chiusura per quattro settimane per pub e ristoranti mentre le scuole rimarranno chiuse per una settimana in piu' per le vacanze di metà trimestre.

Germania: altri 7.334 casi, mai così tanti in 24 ore

Il Robert Koch Institute ha riferito inoltre di altri 24 decessi. è il secondo giorno consecutivo che la Germania riporta numeri cosi' alti.

Germania: Tar Berlino annulla restrizioni notturne

Il tribunale amministrativo di Berlino ha annullato le restrizioni notturne relative a bar e ristoranti della capitale, decise dal Senato a causa della pandemia. La norma, entrata in vigore lo scorso 10 ottobre, prevede la chiusura dei bar e ristoranti dalle 23 alle 6 del mattino. Ora la decisione sull'annullamento puo' essere impugnata davanti alla Corte amministrativa superiore di Berlino-Brandeburgo. Il tribunale ritiene che la chiusura dalle 23 alle 6 sia "sproporzionata" come misura per contrastare la pandemia, ma ha mantenuto in vigore il divieto di consumare alcol nella stessa fascia oraria.

Belgio: bar e ristoranti chiusi per 4 settimane 

In Belgio i bar e i ristoranti resteranno chiusi per 4 settimane per arginare i contagi. Lo riferisce il governo.

Spagna 15.186 nuovi contagi e 222 morti

Il ministero della Sanità spagnolo ha annunciato altri 15.186 nuovi contagi, di cui 6.591 nelle ultime 24 ore. Il totale dei contagi accertati dall'inizio della pandemia sale a 936.560, e quello dei morti, con i 222 delle ultime 24 ore, a 33.775.

Ue: Merkel annulla il vertice del 16 novembre a Berlino 

"Nel contesto della pandemia, abbiamo chiarito che non permetteremo che si svolga il vertice informale. Dobbiamo farne a meno", ha detto la cancelliera, secondo cui "vanno limitati in modo drastico i contatti". Il summit avrebbe dovuto discutere le relazioni con la Cina.

Finlandia: il premier lascia vertice ue, in auto-isolamento 

Sanna Marin era stata in contatto con un deputato risultato positivo.

L'Austria guarda a Natale, feste con massimo 10 ospiti

Oggi nel Paese 1.163 casi, in lieve flessione rispetto a ieri. Il cancelliere Kurz prevede per la prossima settimana l'arrivo di nuove restrizioni. Il ministero degli Affari Sociali di Vienna ha emanato le regole per i tradizionali Mercatini di Natale le celebrazioni in luoghi chiusi dove non saranno ammesse piu' di dieci persone (100 nei luoghi all'aperto).

Grecia: nuovo record di casi; una regione in lockdown

La Grecia ha registrato 508 contagi, un nuovo record. Per la prima volta dall'inizio della seconda ondata è stato disposto il confinamento di un'area: nel distretto di Kozani è stata disposta una quarantena di 14 giorni con drastiche limitazioni agli spostamenti.

Francia: riaperti i bar a Tolosa

A qualche ora dall'inizio del coprifuoco, il tribunale amministrativo di Tolosa ha sospeso l'ordinanza del prefetto dell'Alta Garonna che dispone la chiusura dei bar per quindici giorni e impone forti restrizioni ai ristoranti. Il giudice: "Non è dimostrato che una chiusura totale sia necessaria, adatta e proporzionata allo scopo di lottare contro la diffusione del Covid".

Il Portogallo vuole rendere obbligatoria app contact tracing 

Al momento solo 1,7 milioni dei 10 milioni di cittadini portoghesi hanno scaricato la app "Stay Away Covid", un numero giudicato insufficiente dal primo ministro Costa. Contraria l'autorità per la protezione dei dati: "L'obbligo violerebbe il "rispetto per la vita privata" e farebbe sorgere questioni "etiche". Inoltre molti anziani portoghesi non possiedono uno smartphone sufficientemente aggiornato.