Europa contrastata, Wall Street in calo

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
AGL.MI7,160,01
MED.MI6,420,11
BELI.PA29,980,88
BZU.MI13,090,16
MB.MI7,950,19

Giornata incerta sui listini europei che hanno registrato a fine seduta performance contrastanti tra di loro: da un lato troviamo ancora in ribasso il future tedesco che cede quasi mezzo punto percentuale (-0.48%) confermando la debolezza del Dax (Xetra: ^GDAXI - notizie) in queste prime sedute del 2013 soprattutto se confrontato con l’andamento positivo del nostro listino Ftsemib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) . In rosso troviamo anche Londra (-0.18%) praticamente invariata rispetto alla vigilia Parigi che chiude con un frazionale rialzo dello 0.03%. Le (Parigi: FR0000072399 - notizie) due best performer della giornata sono stati i periferici Madrid e Piazza Affari in rialzo rispettivamente dello 0.40% e dello 0.33%. Milano riesce a chiudere così la seduta in territorio positivo nonostante l’andamento contrastante del settore bancario che ha sostenuto sì il nostro listino, ma non come nelle precedenti giornate. In mattinata abbiamo registrato un tentativo di attacco ai massimi della vigilia 17088 che tuttavia ha respinto nuovamente le velleità rialziste, area di prezzo che si sta rivelando difficile da superare, facendo successivamente stornare il Ftsemib che è riuscito comunque a chiudere in territorio positivo, ma lontano circa 100 punti dai massimi intraday. Ieri sono stati rilasciati i nuovo dati relativi all’occupazione italiana, tasso mantenutosi stabile all’11.1% che ha registrato tuttavia un aumento dei disoccupati giovanili arrivati al 37%! Seconda giornata consecutiva di ribassi a Wall Street che vede tutte e tre i principali listini chiudere in territorio negativo: il peggiore si rivela il DJ (-0.41%), a seguire S&P500 (-0.32%) ed infine il Nasdaq (-0.23%). Sul mercato forex l’eurusd dopo aver impattato in mattinata con la prima resistenza di breve termine a 1.3132 torna a svalutarsi riportandosi poco sotto area 1.31. Spread Btp-Bund in frazionale discesa a 279 bp.

, Tornando a Piazza Affari nonostante alcuni titoli del settore come Mps e Popolare di Milano abbiano chiuso in territorio negativo troviamo come migliore di giornata ancora una volta un titolo del comparto bancario: si tratta di Banco Popolare (Milano: BP.MI - notizie) (+3.34%), seguito da Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) (+2.69%), Mediolanum (Milano: MED.MI - notizie) (+2.68%). Bene anche il titolo di piazza Cordusio in salita di 2.12% recupera il terreno perso durante la seconda parte di lunedì ed infine Ferragamo (+2.08%). In territorio negativo troviamo Autogrill (Milano: AGL.MI - notizie) (-3.05%), peggiore di giornata, male anche Buzzi Unicem (Milano: BZU.MI - notizie) (-1.75%), Tenaris (-1.46%) che definisce un’altra seduta in rosso; ribassi anche per Popolare di Milano (-1.35%) e Fiat (-1.05%).

Per la giornata odierna dal punto di vista macroeconomico sul fronte Usa segnaliamo la diffusione del dato relativo alle richieste di mutui ipotecari e alle 16.30 come ogni mercoledì verranno rilasciate le scorte settimanali di petrolio. In Europa in mattinata alle ore 11.00 si conoscerà il dato finale sul Pil europeo, previsioni stabili al -0.1% e un’ora più tardi verrà diramata la produzione industriale tedesca prevista in salita all’1.1%. Marco Dall’Ava marco.dallava@xtb.it XTB Italia Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 22:30 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09%  

Ultime notizie dai mercati