Italia Markets closed

In Europa mercato immobiliare in salute, Italia resta indietro -2-

Red/Rar

Milano, 13 set. (askanews) - Per quanto riguarda il mercato immobiliare in Europa, scende il ritmo degli investimenti immobiliari in tutto il territorio della Ue, con un volume totale che nel primo semestre ha generato un fatturato di poco più di 100 miliardi di euro, vale a dire il 13% circa in meno rispetto al primo semestre 2018. Si tratta di un rallentamento fisiologico che era stato previsto e che, analizzato in relazione ai diversi segmenti che compongono il settore, fornisce elementi di discontinuità.

Certamente il segmento residenziale (living) si conferma il più vivace insieme a quello degli uffici. Il settore che invece conferma anche nel 2019 le maggiori difficoltà è quello commerciale (retail). Nel comparto terziario la discesa degli investimenti segna al momento un calo del sei per cento rispetto all'anno precedente, in compenso la quota di mercato sul totale degli investimenti effettuati è cresciuta al 46% segnando un nuovo record. In effetti questo significa che quasi il cinquanta per cento degli investimenti totali fatti in Europa si rivolge al mercato degli uffici.(Segue)