Italia markets close in 4 hours 31 minutes
  • FTSE MIB

    22.674,51
    +23,73 (+0,10%)
     
  • Dow Jones

    31.188,38
    +257,86 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    13.457,25
    +260,07 (+1,97%)
     
  • Nikkei 225

    28.756,86
    +233,60 (+0,82%)
     
  • Petrolio

    52,92
    -0,39 (-0,73%)
     
  • BTC-EUR

    26.815,51
    -838,60 (-3,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    647,07
    -53,54 (-7,64%)
     
  • Oro

    1.870,90
    +4,40 (+0,24%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0031 (+0,26%)
     
  • S&P 500

    3.851,85
    +52,94 (+1,39%)
     
  • HANG SENG

    29.927,76
    -34,71 (-0,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.639,05
    +15,01 (+0,41%)
     
  • EUR/GBP

    0,8851
    -0,0015 (-0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0763
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5318
    +0,0028 (+0,18%)
     

Eurostat: 2 milioni di persone in Europa si occupano di bellezza e in Italia questi mestieri non conoscono crisi

info@wecanjob.it (WeCanJob.it)
·2 minuto per la lettura

Eurostat: 2 milioni di persone in Europa si occupano di bellezza e in Italia questi mestieri non conoscono crisi

1,7 milioni di persone di età superiore ai 15 anni lavorano come parrucchieri ed estetiste in Europa, cioè lo 0,9% del totale degli occupati del continente. A riportarlo è l'ultima indagine effettuata da Eurostat relativa ai dati occupazionali dell'Unione Europea per l'anno 2019.

La maggior parte dei parrucchieri e delle estetiste sono donne (86%), confermando la tradizionale identificazione di questi mestieri con professioniste evidentemente di sesso femminile. Inoltre dall'analisi emerge che chi si occupa della bellezza di uomini e donne d'Europa è prevalentemente di giovane età, dato che oltre i due quinti (il 42%) dei parrucchieri e delle estetiste ha un'età compresa tra i 15 e i 34 anni; la fascia d'età successiva (35-49 anni) segue da vicino (38%). I parrucchieri e le estetiste di età pari o superiore a 50 anni rappresentano, invece, il 21% degli occupati in questo settore.

Tra gli Stati oggetto dell'analisi, Cipro ha registrato la più alta percentuale di parrucchieri ed estetisti (2,3% dell'occupazione totale), seguita da Malta e Portogallo (entrambi 1,3%), Irlanda, Grecia Spagna e Italia: il nostro Paese, con l'1,2%, è tra quelli che supera la media europea per tasso di occupazione percentuale di addetti all'estetica rispetto al totale degli occupati.

Al contrario, le quote più basse sono state registrate in Lussemburgo e Svezia (entrambi allo 0,5%), seguiti da Belgio, Bulgaria, Danimarca, Estonia, Lituania, Polonia, Slovacchia e Finlandia, tutte ferme allo 0,7%, quindi al di sotto della media europea.

Leggi il report completo

LEGGI ANCHE: 16 milioni di persone lavorano nel comparto alimentare

 

 

Iscriviti al nostro canale Telegram per ricevere news dal mondo del lavoro e della formazione.
 

 

Federica Privitera

Autore: We Can Job. Per approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.