Italia markets close in 3 hours 48 minutes
  • FTSE MIB

    26.125,81
    +272,82 (+1,06%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,06 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,54 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,92
    -467,70 (-1,63%)
     
  • Petrolio

    71,52
    +3,37 (+4,94%)
     
  • BTC-EUR

    50.570,73
    +1.993,78 (+4,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.428,38
    -27,03 (-1,86%)
     
  • Oro

    1.793,50
    +5,40 (+0,30%)
     
  • EUR/USD

    1,1289
    -0,0031 (-0,27%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    23.852,24
    -228,28 (-0,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.127,86
    +38,28 (+0,94%)
     
  • EUR/GBP

    0,8456
    -0,0031 (-0,37%)
     
  • EUR/CHF

    1,0434
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4379
    -0,0092 (-0,64%)
     

Eurostat: Pil Eurozona III trim accelera ma sale anche inflazione

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 29 ott. (askanews) - Accelera il Pil dell'Eurozona, che nel terzo trimstre mostra un incremento del 2,2%, contro il 2,1% registrato nei tre mesi precedenti, sale perà anche l'inflazione che a ottobre si attesta al 4,1%. Lo certifica Eurostat che ha diffuso le stime preliminari sui due dati macro.

Per quanto riguarda il Pil delll'area Euro nel terzo trimstre è cresciuto del 2,2%, mentre nella Ue è salito del 2,1%, mentre nel secondo trimestre appunto era cresciuto del 2,1% nell'area Euro e del 2% per l'intera Ue.

Rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, il Pil destagionalizzato è aumentato del 3,7% nell'area Euro e del 3,9% nell'Ue, dopo il +14,2% nell'area Euro e il +13,7% nell'Ue registrato nel secondo trimestre scorso.

Tra gli Stati membri per i quali sono disponibili dati per il terzo trimestre 2021, l'Austria (+3,3%) ha registrato il aumento più elevato rispetto al trimestre precedente, seguita da Francia (+3,0%) e Portogallo (+2,9%). Il più basso la crescita è stata registrata in Lettonia (+0,3%) e il Pil è rimasto stabile in Lituania. I tassi di crescita anno su anno sono stati positivi per tutti i paesi.

Per quanto riguarda invece l'inflazione annuale dell'area dell'Euro dovrebbe essere del 4,1% a ottobre 2021, in aumento dal 3,4% di settembre secondo un flash stima di Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione europea.

Considerando le principali componenti dell'inflazione nell'area dell'Euro, si prevede che l'energia avrà il tasso annuo più elevato in ottobre (23,5%, rispetto al 17,6% di settembre), seguito dai servizi (2,1%, rispetto all'1,7% in settembre), beni industriali non energetici (2,0%, rispetto al 2,1% di settembre) e alimentari, alcol e tabacco (2,0%, stabile rispetto a settembre).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli