Italia markets open in 6 hours 13 minutes
  • Dow Jones

    30.937,04
    -22,96 (-0,07%)
     
  • Nasdaq

    13.626,06
    -9,93 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    28.685,88
    +139,70 (+0,49%)
     
  • EUR/USD

    1,2165
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    26.461,81
    -519,74 (-1,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    648,43
    +1,11 (+0,17%)
     
  • HANG SENG

    29.626,94
    +235,68 (+0,80%)
     
  • S&P 500

    3.849,62
    -5,74 (-0,15%)
     

Eurozona: +2,5% m/m per produzione industriale a novembre, meglio delle attese

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Prosegue il recupero per la produzione industriale della zona euro. A novembre il dato ha mostrato una crescita mensile del 2,5% rispetto al precedente +2,3% (dato rivisto da +2,1%), ben oltre le attese ferme a +0,2 per cento. "L'industria sta continuando a riprendersi dalla prima ondata nonostante tutti i problemi della seconda ondata che l'economia sta attualmente affrontando", commentano gli esperti di ING sottolineando che "al momento, la produzione è inferiore a circa l'1% rispetto ai livelli pre-coronavirus, il che è di per sé un'impresa notevole". Secondo ING, è stato particolarmente incoraggiante il forte aumento della produzione di beni capitali, che è balzata del 7% su base mensile. Sebbene gli investimenti siano stati molto deboli nel corso del 2020, questo è un segnale incoraggiante per la performance di fine anno.