Italia markets closed

Eurozona: Ihs Markit, "Pmi di marzo indicativo di forte crollo Pil trimestrale del 2%"

Daniela La Cava

Secondo la stima flash Pmi, l’economia dell’eurozona sta subendo a marzo un crollo senza precedenti dell’attività, a causa dell’aggravamento della diffusione del coronavirus.

E commentando questi dati in forte contrazione soprattutto per il settore terziario, Chris Williamson, chief business economist di Ihs Markit, ha dichiarato: “A marzo, l’attività dell’eurozona è crollata più severamente dei livelli osservati all’apice della crisi finanziaria globale. Forti contrazioni sono state osservate in Francia, Germania e nel resto dell’eurozona a causa delle sempre più rigide misure attuate dai relativi governi nell’intento di arginare la diffusione del coronavirus".

L'esperto sottolinea che il "Pmi di marzo è indicativo di un forte crollo del Pil trimestrale di circa il 2%, ed è chiaramente possibile che tale contrazione si intensifichi maggiormente poiché, nei prossimi mesi, potrebbero essere probabilmente implementate misure ancora più drastiche".