Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.119,20
    +504,20 (+2,33%)
     
  • Dow Jones

    31.500,68
    +823,32 (+2,68%)
     
  • Nasdaq

    11.607,62
    +375,43 (+3,34%)
     
  • Nikkei 225

    26.491,97
    +320,72 (+1,23%)
     
  • Petrolio

    107,06
    +2,79 (+2,68%)
     
  • BTC-EUR

    20.001,14
    -83,55 (-0,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    462,12
    +8,22 (+1,81%)
     
  • Oro

    1.828,10
    -1,70 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0559
    +0,0034 (+0,33%)
     
  • S&P 500

    3.911,74
    +116,01 (+3,06%)
     
  • HANG SENG

    21.719,06
    +445,19 (+2,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.533,17
    +96,88 (+2,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8603
    +0,0025 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0112
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,3602
    -0,0072 (-0,53%)
     

Ex funzionaria USA: “Putin aveva un odore strano e non mangiava”

funzionaria usa putin odore
funzionaria usa putin odore

Un’ex funzionaria della Casa Bianca ha rivelato che il presidente Vladimir Putin aveva un odore strano durante una cena tra funzionari di Mosca e di Washington.

Ex funzionaria USA: “Putin aveva un odore strano e non mangiava”

Una ex consigliera della Casa Bianca ha riferito che il presidente russo Vladimir Putin avrebbe avuto uno strano odore, come se fosse “uscito da un bagno preparatorio speciale”, e non avrebbe toccato cibo durante un incontro tra funzionari russi e americani.

A questo proposito, infatti, la dottoressa Fiona Hill, esperta di politica russa, ha raccontato di essersi seduta accanto al leader del Cremlino durante la cena tra funzionari di Mosca e Washington.

“Ho notato che non mangiava nulla“, ha detto durante una recente puntata di Desert island Discs della BBC.

“Sembra davvero bizzarro, ma sentivo l’odore che era fresco di bucato. Era quasi come se fosse uscito da una sorta di bagno preparatorio e fosse arrivato al momento giusto. Ho pensato: ‘Ogni elemento di questo è stato messo in scena. Questa è una performance’”, ha aggiunto la dottoressa.

La dottoressa Hill, che nel corso della sua carriera ha fornito consulenza a diverse amministrazioni statunitensi sul Cremlino – da George W. Bush a Donald Trump – si è detta sorpresa dalla situazione.

La testimonianza della dottoressa Fiona Hill

La donna ha anche rivelato altre stranezze relative all’incontro, come il motivo per cui è stato deciso di farla sedere accanto a Putin, come riportato dal Daily Star.

L’esperta di politica russa, infatti, ha spiegato: “All’epoca stavo lavorando per il Governo degli Stati Uniti… Mi sono seduta accanto a Putin e ho pensato ‘perché sono seduta accanto a lui?’. Forse perché pensavano che fossi come M (il personaggio di Judi Dench in James Bond)? Stavo dando sfogo alle mie fantasie interiori. Poi ho pensato: ‘Sono la persona che meno probabilmente lo pugnalerà con una forchetta?’”.

Alle sue domande, poi, ha risposto un funzionario seduto di fronte al presidente russo che le ha spiegato che il suo posto accanto al leader del Cremlino dipendesse dal fatto che era una “donna non descritta“: “Né troppo vecchia né troppo giovane, non sei vestita in modo elegante. Non hai scollature. Sei solo un po’ lì”.

L’esperta ha detto che era così vicina a Putin che avrebbe potuto toccarlo e ha descritto il suo “abito finemente cucito” e “una piccola vena che pulsava sul lato del suo viso”.

Ha anche raccontato di non aver parlato molto con il politico, che “non era un gran conversatore”. Alla fine dell’evento, la dottoressa Hill ha riferito che il presidente russo si è alzato dicendo: “Tanti auguri”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli