Italia Markets open in 8 hrs 46 mins

Ex Ilva, Giulio Tremonti: "La vendita agli indiani fu un errore"

HuffPost
MILAN, ITALY - MAY 24: Italian Economist and politician Giulio Tremonti attend the Wired Next Fest 2019 at the Giardini Indro Montanelli on May 24, 2019 in Milan, Italy. (Photo by Rosdiana Ciaravolo/Getty Images)

“Non si è mai vista un’operazione in cui la francese Caisse de Depot o la tedesca Kfw escano perdenti. La mano pubblica ha perso, quella indiana ha vinto. E questo è un aspetto estremamente anomalo ed opaco”. Lo dice al quotidiano la Stampa l’ex ministro Giulio Tremonti, sulla gara in cui lo Stato partecipò attraverso Cassa depositi e prestiti all’asta da cui uscì perdente contro ArcelorMittal.

″È perfettamente ragionevole - osserva quindi Tremonti - l’ipotesi che la soluzione di mercato non sia sufficiente. Penso sia uno di quei casi in cui è difficile rispondere al quesito liberale classico sul confine fra Stato e mercato”.

Sul ruolo della magistratura, osserva: “Quando il problema ambientale è diventato così critico da generare il blocco degli impianti forse sarebbero state necessarie le risorse pubbliche. Non so se l’errore fu fatto con la privatizzazione,di certo è accaduto con la vendita agli indiani”.

Continua a leggere su HuffPost