Italia markets close in 1 hour 21 minutes
  • FTSE MIB

    24.081,73
    -6,92 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    33.965,55
    +144,25 (+0,43%)
     
  • Nasdaq

    13.796,06
    +9,79 (+0,07%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    61,76
    -0,91 (-1,45%)
     
  • BTC-EUR

    46.262,77
    -665,26 (-1,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.277,14
    +14,18 (+1,12%)
     
  • Oro

    1.797,90
    +19,50 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2011
    -0,0030 (-0,25%)
     
  • S&P 500

    4.145,44
    +10,50 (+0,25%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.974,30
    +33,84 (+0,86%)
     
  • EUR/GBP

    0,8630
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1033
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,5060
    -0,0110 (-0,72%)
     

Ex Ilva, Invitalia: Governo si sta adoperando su sblocco aumento

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 mar. (askanews) - Il Governo di sta attivamente adoperando per consentire a Invitalia di effettuare l'aumento di capitale in Aminvestco, la società che ha in gestione gli impianti ex Ilva. Lo scrive Invitalia in una lettera inviata ad ArcelorMittal che la scorsa settimana aveva minacciato di fermare la produzione degli stabilimenti in attesa dell'aumento di capitale in Aminvestco.

Nella lettera, Invitalia ricorda di essere stata autorizzata ad effettuare l'aumento di capitale in Aminvestco dal Mef subordinatamente all'erogazione di un contrbuto di 400 milioni da parte del ministero.

"Circa a vostra esplicita accusa di inadempimento - scrive Invitalia -, pertanto, nel ribadire che la somma da utilizzare per l'investimento deve pervenire ad Invitalia dal ministero dell'Economia e delle finanze, rammentiamo altresì che l'aumento di capitale, per vincoli amministrativi e negoziali, è destinato allo specifico scopo di svolgere l'attività produttiva, insieme ad Arcelor Mittal Italy Holding anche ne centrale e strategico stabilimento siderurugico di Taranto, oggetto del noto giudizio allo stato pendente dinanzi al Consiglio di Stato".

"Invitalia dunque - prosegue la lettera - è in attesa delle determinazioni dei ministeri competenti: ma conferma che il Governo si sta attivamente adoperando per far sì che, nel più breve tempo possibile e già prima della decisione che definirà tale giudizio, possano essere autorizzate la sottoscrizione e la integrale liberazione del primo aumento di capitale".