Italia Markets close in 6 hrs 23 mins

Ex Ilva, Messina: senza accordo valutare anche nazionalizzazione

Rar

Milano, 8 nov. (askanews) - L'Ilva "è senza dubbio un asset strategico" per il Paese e ritengo quindi "fondamentale" arrivare ad un accordo con Mittal, "tuttavia, dal mio punto di vista, nel caso in cui non fosse possibile raggiungere un accordo, il Governo dovrebbe valutare la possibilità di nazionalizzare l'Ilva anche se potenzialmente in contrasto con le norme comunitarie". E' quanto ha dichiarato l'Ad di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, in una intervista a Bloomberg TV.

"Il caso Ilva rappresenta una situazione complessa in Italia - ha spiegato - abbiamo uno dei migliori investitori al mondo, Mittal, che vuole investire nel nostro Paese ma a causa dell'incertezza legata alla concessione di un eventuale scudo penale si è creata, dal punto di vista negoziale, una situazione difficile per il Governo italiano. Credo comunque che ci sia ancora margine per negoziare".

"L'opzione numero uno resta trovare un accordo con Mittal, perché è una questione di reputazione per il Paese, significa che l'Italia è un luogo in cui si può investire e in cui si possono realizzare piani d'investimento - ha proseguito Messina - Sicuramente il settore siderurgico sta vivendo un momento difficile e qualcosa è cambiato rispetto all'inizio della trattativa ma se oggi non siamo in grado di raggiungere il piano A, allora bisogna passare al piano B, valutando anche una nazionalizzazione altrimenti si perde un asset strategico".