Exor: proposta di conversione privilegiate e risparmio in azioni ordinarie

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BELI.PA28,96-1,13

Exor proporrà agli azionisti la conversione delle azioni privilegiate e di risparmio della Società in azioni ordinarie. Lo ha annunciato la holding in una nota. “La conversione –riporta il comunicato- ha lo scopo di semplificare la struttura del capitale e la governance della Società, creando condizioni di maggiore chiarezza”. L’operazione “eliminerà categorie di titoli che hanno registrato volumi di negoziazione molto limitati, sostituendoli con azioni ordinarie, che grazie all’operazione potranno beneficiare di una maggiore liquidità”. Il rapporto di conversione è stato fissato a 1 azione ordinaria per azione privilegiata e 1 azione ordinaria per azione di risparmio, “che rappresenta un premio implicito pari a 11,18% e a 10,18% rispetto ai prezzi di chiusura di oggi delle azioni privilegiate e di risparmio”. Le (Parigi: FR0000072399 - notizie) proposte saranno sottoposte all’approvazione delle assemblee speciali degli azionisti privilegiati e di risparmio che saranno convocate per il 19 marzo 2013 e dell’assemblea generale degli azionisti (in sede straordinaria) che sarà convocata per il 20 marzo 2013. Il Cda della società ha inoltre deliberato di aumentare l’esborso massimo autorizzato del programma di buy back portandolo da 50 a 200 milioni.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito