Italia markets close in 3 hours 49 minutes
  • FTSE MIB

    26.019,02
    -352,90 (-1,34%)
     
  • Dow Jones

    34.022,04
    -461,68 (-1,34%)
     
  • Nasdaq

    15.254,05
    -283,64 (-1,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.753,37
    -182,25 (-0,65%)
     
  • Petrolio

    65,93
    +0,36 (+0,55%)
     
  • BTC-EUR

    49.753,84
    -1.093,82 (-2,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.442,08
    -27,00 (-1,84%)
     
  • Oro

    1.779,30
    -5,00 (-0,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1349
    +0,0027 (+0,24%)
     
  • S&P 500

    4.513,04
    -53,96 (-1,18%)
     
  • HANG SENG

    23.788,93
    +130,01 (+0,55%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.108,00
    -71,15 (-1,70%)
     
  • EUR/GBP

    0,8516
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0415
    0,0000 (0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4553
    +0,0056 (+0,39%)
     

Expo Dubai: Bracco, 'concerto è regalo per Italia, c'è tutto per grande spettacolo'

·3 minuto per la lettura

"Un regalo che la Bracco fa all'Italia, e che a sua volta l'Italia fa al mondo perché all'Expo partecipano 192 Paesi. La musica lirica è la massima espressione italiana ed è apprezzatissima in tutto il mondo". Così Diana Bracco, presidente e Ceo del Gruppo Bracco, definisce il concerto dei solisti e dell'orchestra dell'Accademia Teatro alla Scala, diretti da Donato Renzetti, che si terrà al Dubai Millenium Amphitheatre il 24 novembre, in occasione della giornata nazionale dell'Italia ad Expo Dubai 2020.

Il concerto, realizzato grazie al sostegno della Fondazione Bracco, Official Gold Sponsor del Padiglione Italia, vedrà il soprano Clarissa Costanzo, il mezzosoprano Martina Serra, il tenore Azer Zada e il baritono Ettore Chi Hoon Lee interpretare arie e brani d'insieme della grande tradizione operistica italiana. Si aprirà con la sinfonia de La forza del destino.

"L'orchestra dell'Accademia della Scala è vicina a Bracco", sottolinea la presidente del Gruppo, secondo la quale ci saranno "musiche meravigliose, belle voci e bravissimi musicisti. Ci sono tutti gli ingredienti per un grande spettacolo e per una standing ovation finale da parte del pubblico", aggiungendo che "il senso della lirica deve essere l'entusiasmo. Vedere finalmente quest'Accademia recitare parti importanti come fa l'orchestra maggiore è una grande soddisfazione".

Al Padiglione Italia la Bracco ha portato un'installazione ispirata all'imaging diagnostico. 'The beauty of imaging' è un grande elemento totemico antropomorfo e questa grande installazione multimediale mostra ai visitatori di tutto il mondo contenuti scientifici multimediali, rendendoli consapevoli dell'importanza della medicina predittiva e personalizzata. Un 'Totem' che sta suscitando molto interesse tra i visitatori con "lunghe file" per vederlo, precisa Bracco.

"I messaggi sono molto emozionali perché abbiamo raccontato con il linguaggio dell'arte l'importanza della ricerca. Riusciamo ad essere capiti da tutti, non è una cosa specialistica - spiega - Parliamo di cose importanti come la medicina predittiva e dell'imaging dignostico in una maniera però che anche un visitatore in pochi minuti riesce a cogliere il messaggio dell'importanza della ricerca e in un momento dopo la pandemia che la ricerca ha messo i vaccini a disposizione dell'umanità è un bel messaggio". La Bracco, l'unica azienda della life science presente, ha a Dubai il compito di raccontare il modello italiano di ricerca.

L'azienda ha altri importanti progetti legati a Expo nei prossimi mesi. "Ci sono una quantità di seminari e convegni che abbiamo pianificato perché abbiamo una presenza costruita su contenuti molti profondi che riguardano la nutrizione, la salute e l'intelligenza artificiale - afferma Bracco - Un convegno si terrà sull'uso nell'imaging diagnosticato dell'Ia e in quell'occasione presenteremo a livello mondo un progetto legato alla pandemia. Grazie all'Ia riusciamo a leggere le rx dei malati di Covid al primo ricovero e capire grazie ai big data come si evolverà la malattia e se sarà necessaria la terapia intensiva o se ci sarà un decorso favorevole".

L'altro tema fondamentale per la Bracco sono le donne. "L'11 febbraio - conclude - presentiamo un manifesto contro gli stereotipi che impediscono alle ragazze di frequentare le facoltà scientifiche in occasione della giornata mondiale della donna nella ricerca che noi celebriamo a Dubai".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli