Italia Markets close in 4 hrs 38 mins

Facebook, milioni di numeri di telefono degli utenti erano in rete

REUTERS/Dado Ruvic/Illustration

Un server non protetto online ha mostrato 419 milioni di numeri telefonici associati ad account di Facebook. A segnalare il server è stato Sanyam Jain, un ricercatore di sicurezza membro della Gdi Foundation che ha immediatamente informato TechCruch del fatto, scoprendo così circa 130 milioni di numeri telefonici provenienti dagli Stati Uniti, circa 50 milioni dal Vietnam e 18 milioni dal Regno Unito.

Nessuna protezione

Tutti i numeri presenti nei database erano accompagnati dall’Id di Facebook associato e alcuni riportavano anche il sesso e la provenienza dell’utente. Non c’era nessuna password, chiunque l’avesse trovato online avrebbe potuto accedere ai dati senza alcuna difficoltà. I dati sarebbero stati ottenuti in seguito ad una violazione avvenuta ai danni del social network di Menlo Park prima del 2018.

La conferma di Facebook

Da alcune mail interne di Facebook si evidenzia come dei 419 milioni di dati presenti sul server, circa la metà sarebbero duplicati, facendo calare a 210 milioni i numeri di telefono autentici e correttamente abbinati al loro Id di Facebook. Il portavoce di Facebook Jay Nancarrow ha affermato a TechCrunch che i dati sono stati sottratti prima che Facebook bloccasse l’accesso ai numeri di telefono degli utenti.

Lo scandalo di Cambridge Analityca

Dopo lo scandalo scoppiato nell’aprile del 2018 di Cambridge Analityca, Facebook ha adottato dei cambiamenti nella gestione dei dati personali dei propri iscritti. Questi numeri di telefono, quindi, sarebbero stati sottratti prima di quella data. “Questo set di dati è obsoleto e sembra che le informazioni siano state ottenute prima di apportare modifiche l’anno scorso per rimuovere la possibilità per le persone di trovarne altre utilizzando i loro numeri di telefono”, ha detto il portavoce di Facebook.