Italia markets closed

Fase 3, Legacoop: nel 2020 consumi famiglie in calo del 9,7% -2-

Mlp

Roma, 1 lug. (askanews) - Con il lockdown adottato per contrastare l'epidemia, il comparto del tempo libero (in particolare, Ricreazione spettacoli e cultura e Servizi ricettivi e di ristorazione) e del commercio al dettaglio (tra cui il settore dell'abbigliamento e delle calzature), hanno subito una battuta di arresto, mentre altri settori sono in espansione, come quello degli alimentari e della salute.

"Dall'inizio dell'emergenza e ora nella fase 3 - ha sottolineato il presidente di Legacoop, Mauro Lusetti - stiamo monitorando le percezioni degli italiani e gli andamenti dell'economia. Si sta aprendo una fase di crisi ma anche di grande trasformazione che occorre interpretare. L'andamento dei consumi per noi centrale non solamente perch l'economia cooperativa rappresenta ormai circa il 40% del settore in Italia, ma anche perch sempre di pi la propensione e le scelte dei consumatori costituiranno un fattore per orientare lo sviluppo in modo sostenibile e responsabile".

La crisi sanitaria ha fatto emergere nuovi bisogni che si riflettono direttamente sulle scelte di consumo delle famiglie, coinvolgendo specifiche tipologie di beni e servizi. Il bisogno di sentirsi protetti, ad esempio, determina un incremento dei consumi di alimentari e bevande, di prodotti e servizi per l'igiene dei locali e della casa, di mobili ed articoli per il comfort domestico, di beni e servizi connessi al tempo libero in casa. Lo smart working e la didattica a distanza alimentano i consumi di computer, tablet e smartphone, servizi di connessione internet e di IT.

Nello studio viene inoltre tracciato un quadro della variazione attesa della spesa media mensile familiare rispetto al pre-Covid, distinguendo tre fasi: emergenza, convivenza e superamento. Nella fase di emergenza aumenta la spesa per beni alimentari, cura della casa e della persona, ma si riducono le spese legate al tempo libero e alla mobilit. Simili pattern di consumo si osservano nella fase di convivenza. Nella fase di superamento cresce il bisogno di condividere spazi comuni anche se non si ritorner come prima. Con il consolidamento dello smart working, crescer il bisogno di rendere la casa pi confortevole e tecnologica.