Italia markets closed

Fase2, Pazzali: ci credevamo invincibili, rimbocchiamoci maniche

Mch

Milano, 28 mag. (askanews) - "Ci credevamo invincibili e il virus ci ha buttati a terra, ci ha sprofondato nella paura per tre mesi. Una lezione l'abbiamo imparata: invincibili non siamo, con i nostri grattacieli, le startup, le week... Ci dobbiamo rimboccare le maniche, come i nostri nonni pi di una volta nel secolo scorso". Lo ha detto il presidente di Fondazione Fiera Milano, Enrico Pazzali, nel corso di 'C'era una svolta...' primo appuntamento di una serie di eventi organizzati dal gruppo. "Dopo 5 anni di Roma - ha raccontato Pazzali - tornato a Milano mi sembrava di vivere in luogo paradisiaco, dove tutto quello che si pensava poteva accadere, Invece adesso siamo qui a leccarci ferite, in una clima di incertezza per la seconda ondata" di contagio.

Per Pazzali, "il Covid non un'opportunit, un momento in cui ripensare e ricostruire un futuro, non solo dal punto di vista tecnologico". Dopo la pandemia "cercheremo di recuperare al meglio il tempo perduto, siamo pronti a condividere una riflessione sul mercato fieristico che cambier: abbiamo preso una mazzata e siamo pieni di lividi, ma siamo pronti a rialzarsi e se ne accorgeranno tutti". La Fiera di Milano, che quest'anno ha celebrato il suo centenario, "c' adesso e ci sar anche in futuro: sappiamo di poter fare tante cose e di essere utili alla citt, alla Regione, al Paese, per le imprese, i clienti, le Pmi che hanno fatto l'impresa del Paese". Oggi, ha chiosato Pazzali, "moltiplicher per mille i suoi sforzi".