Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    27.107,19
    +2.049,77 (+8,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,40%)
     
  • EUR/CHF

    1,0768
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5492
    +0,0117 (+0,76%)
     

Fca festeggia ok antitrust Ue a fusione con Psa: analisti dicono ancora buy

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Seduta positiva per Fca a Piazza Affari dove mostra un rialzo di circa il 2% a 14,57 euro. A sostenere il titolo la notizia che Fca e la francese PSA hanno ottenuto il via libera dell'antitrust dell'UE per la loro fusione che andrà a creare il quarto maggiore gruppo auto mondiale. Si va verso la creazione di Stellantis. Una notizia che è stata accolta positivamente anche dagli analisti. "A questo punto - sottolineano gli analisti di Equita che mantengono un rating buy su Fca - mancano solo le approvazioni della autorità di Turchia, Ucraina e Cile, da ritenere comunque marginali e non tali da causare ritardi alla fusione che riteniamo possa diventare efficace entro gennaio (probabilmente anche il 15 gennaio); prima dell’efficacia verrà pagato il dividendo straordinario da parte di Fca pari a 1,8 euro per azione". Anche gli esperti di Intesa Sanpaolo confermano la raccomandazione di acquisto sul gruppo guidato da Mike Manley e commentando il via libera dell'Antitrust europeo scrivono che sebbene la notizia fosse attesa "è positiva in quanto accelera la finalizzazione del processo di fusione tra Fca e Psa e la creazione di Stellantis". I due gruppi, ricordano da Intesa, dovrebbero tenere la rispettiva assemblea degli azionisti il 4 gennaio e la finalizzazione della fusione potrebbe avvenire tra la fine di gennaio e le prime settimane di febbraio, anche in anticipo rispetto al calendario previsto (fine del primo trimestre 2021).