Italia Markets closed

Fca, Fim Cisl: confermato il piano, buone notizie per fabbriche

Glv

Roma, 26 set. (askanews) - Buone notizie "sul fronte Maserati, preannunciate il 29 novembre", con una nuova tranche di investimenti su Modena, Cassino e il polo di Torino. Lo afferma il segretario generale della Fim Cisl, Marco Bentivogli, sottolineando che gli investimenti ammontano a 1,5 miliardi.

Modena, spiega Bentivogli, "sta già partendo con una vettura sportiva elettrica e tradizionale che rimpiazzerà Gran Cabrio e Gt e attività di personalizzazione delle vetture per Maserati". A Torino sono in partenza "nuovi investimenti per la nuova Gran Cabrio e la nuova Gran Turismo, prodotta in versione ibrida ed elettrica. Confermate sempre a Torino le motorizzazioni elettriche insieme alla nuova 500 elettrica. Previsto anche il rinnovamento della Levante, della Ghibli e Quattroporte con versione ibrida".

A Cassino nel primo trimestre 2020 arriverà il nuovo Suv per la Maserati sulla stessa piattaforma Alfa Giulia e Stelvio, che sarà ibrida ed elettrica. Questi investimenti "confermano il piano annunciato novembre 2018, dentro i cinque miliardi di investimenti fino al 2021. Viene ribadita l'allocazione e l'avvio dei lavori per la costruzione del C-Uv Tonale a Pomigliano. Con esso, viene confermata la realizzazione di un nuovo cambio a Verrone, nuovo motore su Pratola Serra e ulteriore crescita produttiva in Sevel".

"Il 90% del piano va in realizzazione - aggiunge Bentivogli - e con esso gli investimenti annunciati, insieme alla completa elettrificazione e ibridazione di tutta la gamma".