Italia Markets close in 2 hrs 3 mins

Fca: la valutazione di Comau sul tavolo delle trattative con Psa

simone borghi

Psa e Fca starebbero discutendo la valutazione di Comau. Secondo quanto riporta il Sole 24 Ore, la società della robotica che, in base all’accordo siglato verrà scorporata da Fca prima della fusione, sarebbe uno dei nodi da risolvere per arrivare alla firma del memorandum di intesa della fusione tra le due case automobilistiche entro dicembre.

Fca ha promessa, prima del perfezionamento della fusione, la distribuzione ai suoi azionisti di un dividendo speciale di 5,5 miliardi di euro, nonché la propria partecipazione in Comau. Inoltre, sempre prima del perfezionamento dell’operazione, Peugeot distribuirebbe ai propri azionisti la partecipazione del 46% detenuta in Faurecia.

Il punto, secondo il quotidiano finanziario, è che nello schema di partenza era stata inserita una valutazione di Comau è pari a 250 milioni in termini di equity value, lo stesso della proposta di fusione con Renault. Una valutazione forse troppo bassa per la società di robotica. Secondo gli analisti di Equita “vale 500 milioni (senza però conoscere quale sia la posizione finanziaria netta)”.

Lo schema che si starebbe contemplando, secondo le fonti riportate dal Sole 24 Ore, prevede che la differenza di valore tra i 250 milioni preventivati e il futuro prezzo di Comau sia spartito tra i soci Fca e i soci di Psa. Le parti starebbero valutando una divisione paritetica, al 50% ciascuno, ma non è escluso che siano presi in considerazioni altri schemi.

“Tale decisione ha implicazioni sulla definizione del concambio Fca-Psa, mentre a livello valutativo ha un impatto modesto (Comau rappresenta circa 2% della nostra Sotp (sum-of-the-parts) di FCA e circa l’1% del nostro Nav (net asset value) di Exor quando verrà spinoffata” affermano gli esperti di Equita che consigliano il Buy su Fca con target prima a 17,1 euro.