Italia Markets closed

Fca-Psa, Fim: è una svolta, lavoratori entrano nel Cda

Mlp

Roma, 18 dic. (askanews) - "E' appena stato siglato il combination agreement tra Fca e Psa che porterà in circa 12 mesi alla fusione tra i due gruppi. L'accordo contiene le garanzie per tutti gli stabilimenti e la prosecuzione dei piani industriali già avviati. E' di grande interesse la svolta verso la partecipazione dei lavoratori per cui da tempo la Cisl premeva sul vertice Fca. Nel prossimo Cda vi saranno due rappresentanti dei lavoratori, uno per Psa e uno per Fca". A sottolinearlo è il segretario generale Fim Cisl, Marco Bentivogli, commentando il Combination Agreement firmato da Fca e Psa.

"Venerdì alle 14 presso Mirafori approfondiremo i dettagli dell'accordo e avvieremo un percorso perché sino definite le garanzie di sviluppo e occupazione per i siti italiani. Nasce così il quarto gruppo costruttore di automobile al mondo e con una possibilità concreta di investire sulla nuova mobilità elettrica e a idrogeno e verso la guida autonoma. La scommessa partita a Pomigliano e Mirafiori nel 2010 continua, ci auguriamo che il governo italiano si occupi di questa fusione che è una delle operazioni di politica industriale più grande degli ultimi 20 anni", ha concluso.