Italia markets closed

Fca-Psa, il nuovo gruppo si chiamerà Stellantis

Antonio Cardarelli
Fca-Psa, il nuovo gruppo si chiamerà Stellantis

Il nome della società nata dalla fusione tra Fca e Psa deriva dal verbo latino “stello” e sottolinea le origini comuni delle aziende automobilistiche

Si chiamerà Stellantis il nuovo gruppo automobilistico nato dalla fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e Psa (Peugeot). Il nome scelto dalla nuova società deriva dal verbo latino “stello”, che significa illuminato dalle stelle.

MARCHI INDIPENDENTI

Secondo quanto annunciato, i loghi delle varie marche del gruppo – Fiat, Alfa Romeo, Lancia, Peugeot, Citroen, etc – rimarranno invariati. Il prossimo passaggio riguarderà la realizzazione del nuovo logo Stellantis.

UNIONE DI CULTURE AZIENDALI

L’origine latina del nuovo nome non è un caso, come spiegano in una nota congiunta Fca e Psa e “trae ispirazione da questo nuovo e ambizioso allineamento di marchi automobilistici leggendari e forti culture aziendali che, unendosi, sono in procinto di creare uno dei nuovi leader nella prossima era della mobilità, preservando al contempo sia il valore eccezionale dell’insieme sia i valori delle singole parti costituenti”.

ORIGINE COMUNI

“Le origini latine del nome – prosegue il comunicato - rendono omaggio alla lunga e importante storia delle due società fondatrici mentre l’evocazione dell’astronomia richiama lo spirito di ottimismo, energia e rinnovamento alla base di questa unione che cambierà il settore automotive”.

QUARTO GRUPPO AL MONDO

La fusione paritetica (50/50) tra i due grandi gruppi è stata decisa nel 2019. Stellantis, secondo gli ultimi dati disponibili, diventerebbe il quarto gruppo al mondo per auto vendute (8,7 milioni nel 2018) con 400mila dipendenti e un fatturato di circa 180 miliardi di euro all’anno. L’accordo prevede che Carlos Tavares, attualmente a capo di Psa, ricoprirà il ruolo di amministratore delegato. Stellantis, adesso, è attesa dalla difficile sfida della conversione all’elettrico che arriva in un momento complicato per l’intera industria automobilistica mondiale.