Italia markets closed

Fca, siglata intesa su cassa integrazione emergenza coronavirus -2-

Voz

Roma, 18 mar. (askanews) - Nelle prossime ore, si legge, presso le singole unità produttive saranno svolte le procedure di consultazione sindacale nei modi previsti dal Decreto governativo, mentre nelle unità che restano aperte si procederà con la applicazione di tutte le possibili misure sanitarie richieste dal Protocollo fra Governo e Parti sociali con un confronto continuo fra Direzioni aziendali e rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, quali mantenimento delle distanze minime di un metro fra le postazioni, DPI, igienizzazioni, smart working, revisione delle pause collettive.

Le organizzazioni sindacali restano impegnate a cercare di garantire il diritto alla salute e al lavoro, due diritti fondamentali che oggi più che mai vanno salvaguardati durante un'emergenza che si sta rivelando un dramma sanitario. I risvolti economici senza precedenti non sono ad oggi prevedibili, per questo siamo impegnati oltre che al contenimento del diffondersi del virus, anche nell'impedire che i lavoratori subiscano conseguenze occupazionali e salariali. Per queste ragioni, concludono Fim, Fiom, Uilm, Fismic, UglM e AqcfR, in questi giorni abbiamo chiesto e ottenuto la cassa "speciale" ma sono necessari ulteriori e efficaci interventi da parte dello Stato e delle autorità europee per sostenere lo sforzo dei lavoratori.