Italia Markets closed

Fca tocca nuovi record: analisti bullish in attesa dei conti

Davide Pantaleo
 

A Piazza Affari si continua a guardare con un notevole interesse ad Fca che sta giocando un ruolo da protagonista da inizio anno, dopo un 2017 decisamente spumeggiante. Lo scorso anno il titolo ha realizzato una brillante performance, con un rialzo di oltre il 70%, ma anche il 2018 è partito a passo di carica. Da inizio anno infatti Fca vanta un rialzo di oltre il 33%, co una evidenza sovraperformance rispetto all'indice di riferimento.

Oggi le azioni del Lingotto stanno vivendo la quinta seduta consecutiva con il segno più e dopo un avvio già in progresso sono arrivate a segnare un nuovo massimo storico a 20,2 euro. Da questo livello si è avuto un ripiegamento che ha riportato le quotazioni a ridosso dei valori del close di ieri, con successiva ripresa degli acquisti, ma ad un ritmo meno vivace.

Negli ultimi minuti Fca, che occupa una delle prime posizioni nel paniere del Ftse mib, viene scambiato a 19,84 euro, con un vantaggio dello 0,76%. Sempre sostenuti i volumi visto che fino ad ora sono transitate sul mercato circa 9 milioni di azioni, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 12 milioni di pezzi.

Giovedì i conti del 4° trimestre e del 2017: le attese di Bca IMI

A mantenere alta l'attenzione su Fca contribuisce l'attesa per l'appuntamento di giovedì prossimo, quando la società alzerà il velo sui conti del quarto trimestre e dell'intero 2017.
Gli analisti di Banca IMI, in una nota diffusa questa mattina segnalano che dopo un terzo trimestre molto forte, Fca raggiungerà gli obiettivi previsti per il 2017. I ricavi sono visti tra 115 e 120 miliardi, con un Ebit adjusted superiore ai 7 miliardi di euro, un risultato netto adjusted al di sopra dei 3 miliardi e un debito netto industriale sotto la soglia dei 2,5 miliardi di euro.

Banca IMI crede che diversi fattori potrebbero sostenere ulteriormente la performance di Fca, citando in particolare l'espansione dei multipli del settore, i timori più contenuti sulle multe negli Stati Uniti e le attese del mercato su possibili valorizzazioni future di Maserati e Alfa Romeo.
In attesa dei dati in arrivo giovedì gli analisti di Banca IMI mantengono una view bullish su Fca, rinnovando l'invito ad aggiungerlo in portafoglio, con un prezzo obiettivo in revisione da 16,9 euro.

Anche Kepler Cheuvreux scommette su Fca

A scommettere su Fca è anche Kepler Cheuvreux che proprio oggi ha confermato la raccomandazione "buy", con un target price alzato da 17,5 a 22 euro, valore che implica un potenziale di ulteriore upside nell'ordine del 10% dai livelli correnti.

In attesa dei conti dello scorso anno, il broker ha deciso di rivedere al rialzo le previsioni sull'utile per azione per il 2017, migliorandole dell'1,3%, mentre con riferimento al 2018 e al 2019 le stime sono state alzate rispettivamente del 37,1% e del 37,9%.

Questa rivisitazione è da ricondurre ai benefici legati alla riforma fiscale Usa approvata di recente, alle ipotesi un po' più elevate sui margini nell'area Nafta e ai più bassi minority interest.
Gli analisti di Kepler Cheuvreux guardano con interesse al possibile spin-off di Alfa Romeo e Maserati, spiegando di attendersi che Fca confermi la sua ambiziosa guidance per l'anno in corso in occasione dei conti dello scorso anno.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online