Italia markets close in 2 hours 3 minutes
  • FTSE MIB

    25.720,12
    -16,63 (-0,06%)
     
  • Dow Jones

    34.299,33
    -94,42 (-0,27%)
     
  • Nasdaq

    14.072,86
    -101,29 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.291,01
    -150,29 (-0,51%)
     
  • Petrolio

    72,13
    +0,01 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    32.514,17
    -927,21 (-2,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    977,76
    -32,85 (-3,25%)
     
  • Oro

    1.858,90
    +2,50 (+0,13%)
     
  • EUR/USD

    1,2117
    -0,0016 (-0,13%)
     
  • S&P 500

    4.246,59
    -8,56 (-0,20%)
     
  • HANG SENG

    28.436,84
    -201,69 (-0,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.145,90
    +2,38 (+0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8584
    -0,0028 (-0,33%)
     
  • EUR/CHF

    1,0897
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4761
    -0,0014 (-0,09%)
     

Febbre meme stocks, ci risiamo? AMC Entertainment +60% in una settimana, GameStop +37%

·1 minuto per la lettura

Si è riaccesa negli ultimi giorni l'euforia per AMC Entertainment, tra le meme stocks che, insieme a GameStop, avevano tanto guadagnato all'inizio dell'anno, beneficiando delle scommesse rialziste dei trader retail - partite dalla comunità di Reddit - rispetto a quelle ribassiste degli hedge fund. L'azione ora fa dietrofront, perdendo quasi il 2,7%, dopo essere balzata ieri del 20% circa ed essere volata di oltre +60% in una settimana. Ieri sono scattati anche i buy su altre meme stocks, come BlackBerry e Bed Bath & Beyond, che hanno riportato rally rispettivamente del 9,9% e dell'11,6% nella sessione della vigilia. Il titolo GameStop è balzato del 15,8% ieri, portando i guadagni settimanali a +37%. GameStop cede in premercato il 2%; BlackBerry continua invece a correre, salendo di oltre il 5%, mentre Bed Bath & Beyond è poco mossa.