Italia markets close in 5 hours 34 minutes
  • FTSE MIB

    25.462,11
    +105,96 (+0,42%)
     
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    70,35
    -0,21 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    31.906,45
    -870,80 (-2,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    924,80
    -18,64 (-1,98%)
     
  • Oro

    1.816,20
    +2,10 (+0,12%)
     
  • EUR/USD

    1,1864
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.145,47
    +27,52 (+0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8507
    -0,0018 (-0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0725
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4858
    -0,0012 (-0,08%)
     

Fed, Beige Book su inflazione: 'pressioni prezzi diffuse, maggioranza contatti prevede ulteriori aumenti costi e prezzi'

·1 minuto per la lettura

La crescita economica degli Stati Uniti ha riportato un trend a un ritmo tra il moderato e il robusto. E' quanto emerge dal "Beige Book", il rapporto sulle condizioni economiche degli Stati Uniti che la Fed pubblica otto volte l'anno. "L'outlook sulla domanda è ulteriormente migliorato, ma molti intervistati hanno mostrato incertezza riguardo all'allentamento delle restrizioni che stanno colpendo l'offerta. - si legge nel rapporto - I salari sono saliti in media a un ritmo moderato e i lavoratori che percepiscono bassi salari hanno beneficiato di aumenti delle paghe oltre la media. In generale, le condizioni della domanda di lavoro sono positive, ma sono forti soprattutto per i lavoratori che percepiscono bassi salari. Le aziende di diversi distretti hanno detto di prevedere difficoltà nel riuscire a trovare nuovi dipendenti andando verso l'autunno". "L'attività di erogazione dei prestiti - si legge ancora nel Beige Book -è aumentata in modo lieve o modesto nella maggior parte dei distretti. Sebbene alcuni intervistati abbiano affermato che le pressioni sui prezzi abbiano una natura transitoria, la maggioranza ha detto di stimare ulteriori aumenti nei costi di input e nei prezzi di vendita nei prossimi mesi". Riferendosi ancora all'inflazione, il Beige Book ha rilevato che le "pressioni sui prezzi sono state diffuse" e che "alcuni contatti hanno riportato che la domanda finale degli utilizzatori finali ha consentito loro di aumentare i prezzi, mentre altri hanno affermato che le pressioni sui prezzi input hanno ridotto i loro margini di profitto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli