Italia markets close in 3 hours 9 minutes
  • FTSE MIB

    21.803,14
    -285,22 (-1,29%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,25
    -0,02 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    28.200,74
    +711,02 (+2,59%)
     
  • CMC Crypto 200

    690,75
    +13,85 (+2,05%)
     
  • Oro

    1.863,10
    +6,90 (+0,37%)
     
  • EUR/USD

    1,2155
    -0,0019 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.554,45
    -47,96 (-1,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8878
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0771
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5453
    -0,0046 (-0,30%)
     

Fed conferma tassi e QE per $120 miliardi al mese. Migliorato outlook su Pil e disoccupazione Usa

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

La Fed di Jerome Powell ha confermato il valore dei tassi Usa vicino allo zero (tra lo zero e lo 0,25%), rassicurando i mercati sul programma di acquisto di asset (QE). La Fed continuerà dunque ad acquistare ogni mese almeno $80 miliardi di Treasuries e $40 miliardi di strumenti finanziari legati ai mutui, fino a quando non "ci saranno ulteriori e significativi progressi" nel raggiungimento degli obiettivi di stabilità dei prezzi e di piena occupazione. "Gli acquisti di questi asset - si legge nel comunicato del Fomc - il braccio di politica monetaria della Fed -aiuteranno ad alimentare il funzionamento fluido del mercato e le condizioni finanziarie accomodanti, supportando così il flusso del credito alle famiglie e alle aziende". Focus sulla reazione dei Treasuries, con i tassi decennali saliti al massimo intraday dello 0,955%, al record dal 9 dicembre scorso. La Fed ha rivisto al rialzo inoltre l'outlook sul Pil reale Usa, migliorando quello del 2020 a una contrazione del 2,4%, rispetto a quella del 3,7% stimata a settembre, e alzando l'outlook per il 2021 dal +4% al +4,2%. Migliorate anche le previsioni sul tasso di disoccupazione degli Stati Uniti, che passano dal 7,6% precedentemente atteso al 6,7% per il 2020.