Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.605,20
    +8,86 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    10.966,86
    -48,03 (-0,44%)
     
  • Nikkei 225

    27.686,40
    -199,47 (-0,72%)
     
  • EUR/USD

    1,0523
    +0,0054 (+0,52%)
     
  • BTC-EUR

    15.979,45
    -274,63 (-1,69%)
     
  • CMC Crypto 200

    394,70
    -7,33 (-1,82%)
     
  • HANG SENG

    18.814,82
    -626,36 (-3,22%)
     
  • S&P 500

    3.935,30
    -5,96 (-0,15%)
     

Fed, Daly: non alziamo tassi finché qualcosa non va storto

L'edificio della Federal Reserve degli Stati Uniti è raffigurato a Washington

(Reuters) - La Federal Reserve interverrebbe come prestatore di ultima istanza in caso di dislocazione del mercato, ma al momento i mercati stanno funzionando bene.

Lo ha affermato la presidente della Federal Reserve di San Francisco, Mary Daly, aggiungendo che la banca centrale Usa è "decisa" ad aumentare ulteriormente i tassi per far scendere l'inflazione.

"Non alziamo i tassi finché non va storto qualcosa; in realtà guardiamo al futuro", ha detto Daly in un'intervista a Bloomberg Tv, precisando che i banchieri centrali non si basano solo su dei modelli, ma raccolgono informazioni dalle imprese e dalla società per definire le loro politiche.

Ciò che la Fed avverte in questo momento, ha detto Daly, è che "l'inflazione è problematica e noi ci impegniamo a ripristinare la stabilità dei prezzi" aumentando i tassi in territorio restrittivo e mantenendoli fino a quando l'inflazione non si avvicinerà all'obiettivo Fed del 2%.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Antonella Cinelli)