Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.950,74
    -149,88 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    33.926,01
    -127,93 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    12.006,96
    -193,86 (-1,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.509,46
    +107,41 (+0,39%)
     
  • Petrolio

    73,23
    -2,65 (-3,49%)
     
  • BTC-EUR

    21.603,53
    -240,61 (-1,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    535,42
    -1,43 (-0,27%)
     
  • Oro

    1.865,90
    -50,40 (-2,63%)
     
  • EUR/USD

    1,0798
    -0,0113 (-1,04%)
     
  • S&P 500

    4.136,48
    -43,28 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    21.660,47
    -297,89 (-1,36%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.257,98
    +16,86 (+0,40%)
     
  • EUR/GBP

    0,8954
    +0,0038 (+0,43%)
     
  • EUR/CHF

    0,9993
    +0,0030 (+0,30%)
     
  • EUR/CAD

    1,4467
    -0,0055 (-0,38%)
     

Fed, indipendenza necessaria contro inflazione, evitare politica climatica - Powell

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell durante un evento a Washington

STOCCOLMA (Reuters) - L'indipendenza della Federal Reserve dall'influenza politica è fondamentale per la sua capacità di combattere l'inflazione, ma richiede che l'istituto resti fuori da questioni come il cambiamento climatico che esulano dal mandato stabilito dal Congresso.

Lo ha detto il presidente della Fed Jerome Powell.

"Ripristinare la stabilità dei prezzi quando l'inflazione è alta può richiedere misure che non sono popolari nel breve termine, come quando alziamo i tassi di interesse per rallentare l'economia. L'assenza di un controllo politico diretto sulle nostre decisioni ci consente di adottare queste misure necessarie senza considerare i fattori politici a breve termine", ha detto Powell nelle osservazioni preparate per un forum sull'indipendenza della banca centrale sponsorizzato dalla banca centrale svedese.

Tuttavia, "dovremmo 'farci gli affari nostri' e non vagare per perseguire benefici sociali percepiti che non sono strettamente legati ai nostri obiettivi statutari e alla nostra autorità", ha affermato Powell. "L'assunzione di nuovi obiettivi, per quanto meritevoli, senza un chiaro mandato statutario minerebbe le ragioni della nostra indipendenza".

La necessità per la banca centrale statunitense di gestire l'inflazione attraverso i tassi d'interesse e altre politiche è "ben compresa e ampiamente accettata", ha detto Powell, ed è contenuta in una legge federale che incarica la Fed di mantenere la massima occupazione e prezzi stabili.

Sebbene Powell abbia affermato che i poteri di regolamentazione bancaria della Fed le conferiscono il ruolo di assicurare che le istituzioni finanziarie comprendano i potenziali rischi che corrono a causa dei cambiamenti climatici, "senza un'esplicita legislazione del Congresso, sarebbe inappropriato per noi utilizzare la nostra politica monetaria o i nostri strumenti di vigilanza per promuovere un'economia più verde o per raggiungere altri obiettivi basati sul clima. Non siamo e non saremo un 'policymaker climatico'".

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Sabina Suzzi)