Italia Markets closed

Federal Reserve interviene sul mercato iniettando oltre 50 mld -2-

Voz

Roma, 17 set. (askanews) - Secondo successive ricostruzioni di stampa, l'improvviso prosciugarsi di liquidità di breve termine, che ha determinato l'impennata dei tassi, più che a fattori sistemici simili a quelli della crisi finanziaria del 2007-2008 (subito richiamata alla memoria dalla vicenda) andrebbe attribuito a circostanze tecniche congiunturali.

In particolare diverse imprese avrebbero rastrellato le liquidità disponibili per far fronte a scadenze fiscali, mentre sul mercato sarebbe rimasto un eccesso di offerta di Treasuries e il tutto avrebbe causato le pressioni sui tassi. Secondo alcuni analisti citati dal Tinancial Times a questo potrebbe essersi aggiunto l'effetto della riduzione del bilancio complessivo della Fed, che ha diminuito il quantitativo di fondi disponibili sul mercato.(Segue)